Star Games BN. Tipaldi: "Noi, fiere di essere guerriere sannite" - I AM CALCIO BENEVENTO

Star Games BN. Tipaldi: "Noi, fiere di essere guerriere sannite"

Angela Tipaldi, Star Games BN
Angela Tipaldi, Star Games BN
BeneventoFemminile

Nonostante le tante assenze che avevano ridotto all'osso le possibilità di scelta di mister Vincenzo De Caro, la Star Games Benevento, nella quinta giornata del campionato di Eccellenza Femminile campano, ha superato per 2-1 la Nocerina grazie alle reti di Del Grosso e Tipaldi. Una vittoria che ha fatto sì che le ragazze beneventane salissero al secondo posto solitario in classifica a -2 dalla vetta occupata dalla Asad Pegaso. 

Con Angela Tipaldi, attaccante della Star Games e autrice della seconda rete nel match di domenica scorsa, abbiamo fatto la consueta chiacchierata settimanale.

Angela, la vittoria contro la Nocerina, che ha un solo punto in classifica, poteva sembrare scontata per voi ma, se contiamo l'elevato numero di assenze compresa quella del vostro portiere titolare, assume un valore del tutto diverso. Sei d'accordo?

Sono d’accordo anche se non ho mai messo in dubbio l’esito della partita perché è proprio nei momenti di difficoltà che si vede l’essenza del gruppo. Il calcio ci insegna che in campo non dobbiamo mai dare nulla per scontato e non bisogna mai sottovalutare l’avversario. Ogni squadra che incontreremo, a prescindere dalla classifica, cercherà di fermarci. Ricordo che noi siamo una piccola realtà, questo può dar fastidio; le nostre avversarie tenteranno in qualsiasi modo di spegnerci ma noi siamo un gruppo coeso che non molla mai. Nonostante le assenze importanti, le calciatrici subentrate hanno dato il massimo, per alcune è stata la prima partita da titolare, hanno saputo mettere da parte i timori per mettersi a disposizione della squadra. Un ringraziamento speciale va principalmente a loro.

Dopo il successo di domenica, siete seconde in classifica da sole e a soli 2 punti dalla vetta. Ti aspettavi un inizio di stagione così?

Io sono nuova nel gruppo ma fin dal primo allenamento ho sempre creduto in ognuna delle mie compagne, possiamo toglierci delle grandi soddisfazioni; quindi mi aspettavo che ce la giocassimo con tutte a viso aperto, senza paura. Anche se, devo dirle la verità, noi cerchiamo di non guardare la classifica. Come ci insegna mister De Caro, le somme si tirano alla fine del campionato. Noi dobbiamo solo imporre il nostro gioco, mostrare le nostre qualità non dimenticandoci mai di onorare i principi fondamentali dello sport: lealtà, rispetto, fairplay.

Quello di quest'anno è un gruppo nuovo per la Star Games BN Fem. ma, in realtà, sembra che abbiate sempre giocato insieme: come si cementa una rosa in così poco tempo?

Io penso che la sinergia e la coesione che si respira nel nostro gruppo, anzi nella nostra famiglia, sia frutto delle peculiarità di ognuna ma soprattutto della voglia di mostrare alla comunità beneventana e a tutta la Campania che a Benevento c’è un grande movimento di calcio femminile e ciò non deve essere sottovalutato. Ovunque andiamo, noi siamo fiere di indossare le vesti di guerriere sannite.

Maurizio Morante