Benevento. L'esito dei play-off specchio della stagione giallorossa - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento. L'esito dei play-off specchio della stagione giallorossa

Il "Vigorito" di Benevento
Il
BeneventoSerie B

La stagione del Benevento, chiusasi ieri con l'eliminazione dai play-off di Serie B per mano del Pisa, non è stata certamente esaltante e la sconfitta sul campo dei nerazzurri ne è stata la chiara rappresentazione. 

La squadra giallorossa non ha mai avuto una idea di gioco ma solo qualche individualità in grado di risolvere partite di un certo tipo. Mister Caserta ha, indubbiamente, le sue colpe: detto del non-gioco, il tecnico calabrese non è mai stato in grado di leggere le partite a gara in corso né di applicare un minimo di turnover. Il risultato è stato quello di avere i giocatori migliori "spremuti" nel finale di campionato. 

La situazione legata alla pessima gestione dell'"affaire Lapadula" ha privato la rosa, per un lungo periodo, di un calciatore che in Serie B fa una differenza abissale, l'unico giallorosso in grado di vincere da solo una partita. Ovviamente la controprova che con la sua presenza in campo le cose sarebbero state diverse non esiste ma, statistiche alla mano, qualcosa si può immaginare.

Le ultime giornate della regular season, nonostante tutto, avrebbero comunque potuto portare la Strega in Serie A tramite promozione diretta ma proprio in quelle partite la squadra è mancata. In questo caso, però, le colpe non vanno attribuite solo al tecnico ma anche ai calciatori, scesi in campo senza mordente e non dimostrando sufficiente attaccamento ai colori indossati. Le partite di Ascoli e l'andata con il Pisa sembravano aver invertito la rotta ma la gara di ritorno contro i toscani ha restituito, purtroppo ancora una volta, la squadra senza attributi vista, ad esempio, contro Ternana, Monza e Spal, rispettivamente nelle ultime tre giornate del torneo. 

Ora inizia il momento delle riflessioni da parte della società giallorossa: come detto da mister Caserta nel post-gara contro il Pisa, sarà il club a valutare l'operato di squadra e staff tecnico per poi prendere le dovute decisioni. La piazza, come ribadito anche dai tifosi presenti nei due allenamenti, gli unici della stagione, a porte aperte, non chiedono "la luna" ma solo che la maglia sia sudata e che in campo si dimostri attaccamento ai colori giallorossi.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO Serie B