Spal. Venturato: "Il Benevento è forte ma ce la giocheremo alla pari" - I AM CALCIO BENEVENTO

Spal. Venturato: "Il Benevento è forte ma ce la giocheremo alla pari"

Mister Roberto Venturato, Spal
Mister Roberto Venturato, Spal
BeneventoSerie B

Quella di domani contro il Benevento sarà la gara che sancirà il debutto di mister Venturato sulla panchina della Spal: il nuovo tecnico degli estensi ha parlato questo pomeriggio ai media. Queste le sue parole:

La sosta è stata lunga per noi mentre il Benevento ha giocato giovedì. Hanno calciatori importanti: dovremo affrontarli consapevoli della nostra forza.

La squadra sta bene e abbiamo fatto un lavoro di qualità in questi giorni. La condizione generale è buona anche se per riprendere dopo una sosta così lunga bisogna interpretare bene la gara ed essere convinti e attenti. Grazie ai cinque cambi si possono distribuire le forze nell'arco dei 90'. Dobbiamo essere aggressivi ed equilibrati. Il Benevento ha fatto vedere ciò di cui è capace negli ultimi turni.

Ripeto, il Benevento è una squadra forte. Viene dalla Serie A e aveva stravinto la B l'anno prima. Quest'anno dimostrano la stessa voglia di salire. La loro è una rosa importante. Dobbiamo avere la nostra identità ed essere convinti di potercela giocare contro ogni avversario cominciando da domani.

I ragazzi sono ripartiti con entusiasmo e voglia. Ho visto grande partecipazione: abbiamo lavorato e progettato il percorso da seguire fino a maggio. Il gruppo vuole dimostrare le proprie qualità sul campo.

Latte Lath ne avrà per un altro mese. Rossi non è nelle condizioni per giocare e valuteremo in settimana se potremo averlo per la prossima. Per me è un calciatore importante.

I nostri portieri sono tutti e tre bravi: uno è molto esperto, uno con qualità importanti come Thiam e uno che ha sia qualità che esperienza come Seculin. Per ora sceglieremo chi sta meglio per poi decidere chi sarà il titolare con il tempo.

Finotto l'ho conosciuto al Cittadella e ha fatto bene anche qui alla Spal. In fase difensiva è generoso e supporta la squadra, in quella offensiva attacca la profondità e da peso all'attacco. Viene da un lungo infortunio e non ha i 90' nelle gambe ma può diventare importante per noi.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO Serie B