Benevento. Lapadula, l'avvocato: "Non ha detto di non voler giocare" - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento. Lapadula, l'avvocato: "Non ha detto di non voler giocare"

Gianluca Lapadula in maglia Perù
Gianluca Lapadula in maglia Perù
BeneventoSerie B

Nella serata di ieri, dopo la conferenza stampa di mister Fabio Caserta, nella quale il tecnico del Benevento ha annunciato la mancata convocazione di Lapadula per il match contro il Monza a causa della volontà del calciatore di lasciare la Strega, è arrivata la replica dell'avvocato Rodella, legale dell'attaccante italo-peruviano. Questa la nota:

"Con riferimento alle dichiarazioni rese dal Sig. Fabio Caserta in data odierna, secondo le quali Gianluca Lapadula avrebbe affermato di voler andare via da Benevento e di non voler giocare già contro il Monza, si intende precisare quanto segue. 

- La possibilità di un "divorzio" dal Benevento era stata già seriamente considerata la scorsa estate ma poi, d'intesa con la Società che non si è mai sottratta rispetto a tale evenienza ma anzi, ha sempre mostrato interesse e disponibilità, si è stabilito di rimandare ogni decisione alla riapertura del mercato invernale. E' probabile quindi, alla luce delle sue odierne dichiarazioni, che il Sig. Caserta non sia stato reso edotto di tale circostanza. Restano i 10 goal realizzati fin d'ora in Campionato i quali, davvero, la dicono tutta sulla professionalità, il rendimento e l'attaccamento di Lapadula alla maglia del Benevento. 

- Il mio assistito, inoltre, nega nella maniera più assoluta di aver mai detto, a chicchessia, di non voler giocare contro il Monza. Egli, al contrario, ha sempre dichiarato - e nella giornata di ieri anche attraverso messaggi scritti indirizzati ad esponenti della Società - di voler onorare la maglia del Benevento sino all'ultimo istante della sua permanenza. E' per tali motivi, quindi, che ha preso atto con stupore e sconcerto della mancata convocazione per la partita di domani contro il Monza.Lo stesso stupore e sconcerto con il quale ha altresì appreso dell'instaurazione, da parte del Club, di un procedimento disciplinare nei suoi confronti nell'ambito del quale, ovviamente, vorrà far valere tutte le sue ragioni. 

Avv. Paolo Rodella".

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO Serie B