Monza. Stroppa: "Ramirez? Se sta bene col Benevento ci sarà" - I AM CALCIO BENEVENTO

Monza. Stroppa: "Ramirez? Se sta bene col Benevento ci sarà"

Mister Giovanni Stroppa, Monza
Mister Giovanni Stroppa, Monza
BeneventoSerie B

Il tecnico del Monza, Giovanni Stroppa, è intervenuto nella trasmissione "Binario Sport" toccando diversi temi in vista del match di domani sera contro il Benevento. Queste le parole del tecnico dei brianzoli:

CONDIZIONE - La squadra sta bene e si è visto contro l'Alessandria nonostante la sconfitta. Ho preferito che tutti giocassero un tempo evitando gli infortuni. Chi non ha giocato ha ripreso gli allenamenti. Abbiamo stilato una tabella di marcia che stiamo seguendo in vista di giovedì.

COVID - E' giusto ritornare in campo anche se, con tanti assenti, è difficile giocare. E' problematico preparare una partita con tanti calciatori non a disposizione. Noi abbiamo già pagato perché prima del Brescia avevamo due assenti e avremmo rischiato di averne più dei cinque accertati prima di partire per Benevento. E' ovvio che quando succede un fatto simile sia penalizzante.

QUALITA' - Ne abbiamo tanta specie negli ultimi metri: nell'uno contro uno, nel rifinire o concludere un'azione. Carlos Augusto ha più semplicità nella giocata mentre D'Alessandro si trova meglio nell'andare su ambedue i lati, sia tagliando all'interno che puntando l'esterno.

MODULO - Abbiamo tanti calciatori che attaccano la porta avversaria perché le due mezzali e la seconda punta agiscono, in pratica, da trequartisti. A questi aggiungiamo anche i quinti di centrocampo che diventano ali.

MERCATO - Noi vogliamo vincere e se posso cambiare una partita con cinque cambi eccezionali allora perché non avere una rosa lunga? La proprietà è straordinaria e posso solo dire grazie al presidente Berlusconi e al Dottor Galliani. Se c'è la volontà di vincere, più giocatori di qualità avrò a disposizione maggiori saranno le possibilità di mettere in campo la miglior formazione e fare i cambi giusti. 

PIROLA - L'operazione è andata bene ma non mi esprimo perché per queste situazioni c'è lo staff medico che può essere più esaustivo. I tempi di recupero sono quelli normali per il tipo di intervento che subito: non mi sbilancio ma credo che tra poco più di un mese sarà a disposizione.

MOLINA - Serviva inserire un calciatore funzionale a quelli già presenti. Molina, per le sue caratteristiche tecniche, può giocare in più ruoli a metà campo. Inoltre è un ottimo ragazzo con una mentalità importante. Ci darà una grossa mano in entrambe le fasi.

RAMIREZ - La sua posizione dipende da lui. La qualità dei ragazzi deve essere al servizio della squadra. Purtroppo non è ancora in forma perché la sosta natalizia ha frenato il suo percorso ed inoltre ha avuto un problema che gli ha fatto saltare un paio di allenamenti. La sua intelligenza calcistica è sopra la media ma ora dobbiamo metterlo in condizione il prima possibile. In base agli allenamenti deciderò se convocarlo per il Benevento e potrà eventualmente giocare uno spezzone di gara.

BRESCIANINI - Per me resta, è giovane e ha qualità. Ha giocato quando la squadra non girava e lo ha pagato ma ha reagito bene. Si applica tanto in allenamento e ha la mia stima.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO MONZA Serie B