Vicenza-Benevento 2-3: emozioni forti nel finale, risolve Barba al 95' - I AM CALCIO BENEVENTO

Vicenza-Benevento 2-3: emozioni forti nel finale, risolve Barba al 95'

Federico Barba, Benevento
Federico Barba, Benevento
BeneventoSerie B

Il Benevento esce dal "Menti" con tre punti importanti: il Vicenza è battuto in pieno recupero per 3-2. A decidere l'incontro, all'ultimo respiro, è stato un colpo di testa di Federico Barba, centrale della difesa giallorossa.

Mister Caserta conferma l'undici che ha battuto la Reggina mentre nel Vicena, zeppo di assenze, c'è Diaw in attacco con Giacomelli che parte dalla panchina.

La partita, dopo una prima fase di studio, si "sveglia" al quarto d'ora: è Acampora a calciare verso la porta vicentina ma Grandi respinge. Due minuti dopo, Benevento ancora pericoloso: lancio di Barba, sponda di Lapadula per il sinistro di Insigne ma Grandi para in due tempi. Al 20' c'è la replica dei biancorossi: lancio dalle retrovie, spizzata di Diaw per Zonta che prova la conclusione in diagonale ma trova Paleari che blocca a terra. Quando mancano 2' alla mezzora è il Benevento a portarsi in vantaggio: Insigne riceve palla da Elia, evita un paio di avversari e disegna una traiettoria che si insacca sotto la traversa della porta dei padroni di casa non lasciando scampo a Grandi. L'unico tentativo degno di nota del Vicenza per pareggiare i conti arriva al 41': cross di Giacomelli dalla destra, sugli sviluppi di un corner, Bruscagin, ben appostato sul primo palo, va di testa ma la palla termina alta. Dopo 2' di recupero il signor Valeri manda tutti negli spogliatoi per l'intervallo.

Il Benevento deve fare a meno di Letizia, uscito per un problema accusato nel finale della prima frazione: al suo posto c'è Masciangelo. Al 55' arriva il raddoppio del Benevento: fallo ingenuo di Brosco su Lapadula in area vicentina ed il direttore di gara assegna la massima punizione. Sul dischetto va lo stesso Lapadula che batte grandi. Brocchi, tecnico vicentino, prova a cambiare volto alla sua squadra ed, al 74', inserisce Crecco ed il giovane Alessio: la mossa si rivelerà azzeccata. Dopo 3' dalla sostituzione, Giacomelli porta palla sulla sinistra e mette in area un rasoterra per l'accorrente Crecco che scaglia in rete un tiro potente sul quale Paleari non può nulla. Il Vicenza, sulle ali dell'entusiasmo, pressa il Benevento nella propria metà campo ed all'88' agguanta il pareggio: ancora Giacomelli dalla sinistra, questa volta il cross è sul secondo palo per Dalmonte che, non calcolato dalla difesa del Benevento, insacca battendo un incerto Paleari. Il direttore di gara assegna 3' di recupero che viene prolungato per un ulteriore doppio cambio nel Benevento che inserisce Di Serio e Calò per Elia e Viviani. All'ultimo respiro, sull'ultimo corner della gara, palla in area del Vicenza, Barba stacca più in alto di tutti ed indirizza la sfera verso l'angolo alla sinistra di Grandi che non può nulla: il Benevento sigla la rete del 2-3 e conquista i tre punti in palio.

IL TABELLINO

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO VICENZA Serie B