Benevento. Caserta: "Col Cosenza servirà concentrazione, non frenesia" - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento. Caserta: "Col Cosenza servirà concentrazione, non frenesia"

Mister Fabio Caserta, Benevento
Mister Fabio Caserta, Benevento
BeneventoSerie B

Giorno di conferenza pre-gara per mister Fabio Caserta. Il tecnico del Benevento ha risposto alle domande dei cronisti dalla sala stampa del "Vigorito" in vista della partita di domani contro il Cosenza:

La condizione di Brignola e Tello è migliorata rispetto alle prime gare. Per quanto riguarda la loro riconferma, valuterò domani. 

Ionita è un calciatore che ha ricoperto più ruoli in carriera. Ha caratteristiche offensive e cercherò di metterlo in condizioni tali da essere molto utili alla squadra. Viviani può giocare sia a due che a tre facendo sia il play che la mezzala. Non ha ancora i 90' e gli dobbiamo dare il tempo per recuperare ed entrare in forma al pari degli altri. E' duttile e ha qualità tecniche importanti.

Io non penso alle quattro partite e al turnover ma alla partita di domani contro un avversario difficile. Dovremo essere bravi a cercare di sfruttare le occasioni che riusciremo a creare facendo meglio di quanto fatto contro la Cremonese. Non possiamo pensare al futuro anche se prossimo ma partita dopo partita.

Ci sono gli interpreti anche per giocare con la difesa a 3 in base all'avversario di turno. Anche gli esterni possono giocare in quel modulo ma ora continuiamo a lavorare sui nostri concetti cercando di migliorare.

Il coraggio e la voglia di osare non ci mancano. Tranne che col Perugia, nelle altre partite la squadra ha fatto bene. Dobbiamo giocare semplice e non forzare le giocate, specie in certe zone del campo, e dobbiamo finalizzare meglio. La squadra non molla e ha voglia di migliorarsi partita dopo partita attraverso il grande lavoro che stanno facendo ogni settimana.

Il Cosenza è partito in ritardo dopo il ripescaggio ma i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Non conosco il tecnico ma il loro D.s. ed è riuscita a costruire una buona squadra in pochi giorni. Sono bravi in ripartenza e concedono pochi spazi: servirà concentrazione e non la frenesia di fare gol subito perché le partite durano 90'. Sono una squadra da rispettare e che farà di tutto per portare a casa i tre punti. 

Spesso chi viene a giocare in casa nostra viene a difendersi mettendoci maggiormente in difficoltà rispetto a chi gioca a viso aperto. Affrontare un avversario con 10 uomini sotto la linea della palla non è mai facile.

Le valutazioni sulla formazione le faccio in base al lavoro fatto in settimana. Più attaccanti non vuol dire più efficacia in attacco, dobbiamo sfruttare anche i calci piazzati dove siamo molto bravi. 

Abbiamo calciatori che hanno nelle proprie corde il gol: sicuramente dobbiamo e possiamo fare di più sotto porta. Ci manca qualche gol da parte degli attaccanti ma non dobbiamo deprimerci nei momenti negativi e non dobbiamo esaltarci quando tutto va bene.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO Serie B