Benevento. Caserta: "Avremmo meritato di vincere ma buona partita" - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento. Caserta: "Avremmo meritato di vincere ma buona partita"

Mister Fabio Caserta, Benevento
Mister Fabio Caserta, Benevento
BeneventoSerie B

Al termine della gara pareggiata per 1-1 tra Cremonese e Benevento, mister Caserta, tecnico dei giallorossi, ha commentato la prestazione dei suoi ragazzi. Queste le sue parole:

"La squadra mi è piaciuta per mentalità e voglia e avremmo meritato di vincere. Siamo sulla giusta strada anche se abbiamo messo in fila tre pareggi che dovranno essere analizzati. Oggi abbiamo fatto una grande partita e ripartiremo da questo. 

Ho scelto di giocare con due centrali perché pensavo che la Cremonese avrebbe puntato a bloccare la nostra fonte di gioco: di conseguenza si è anche alzato il tasso tecnico e la qualità dell'intera squadra. Abbiamo fatto cose buone e altre meno buone che dovranno essere analizzate. Forziamo troppo la giocata e, avendo i terzini alti, rischiamo sulle ripartenze avversarie.

Oggi abbiamo visto che Viviani e Calò possono coesistere, Acampora ha caratteristiche uguali, mentre Ionita è il solo ad avere caratteristiche più offensive. 

Moncini nei primi 45' minuti si è dato da fare: ha aiutato in difesa e non è stato molto servito. Nel secondo tempo abbiamo giocato maggiormente in verticale fornendo, quindi, più pallone alle punti ma non siamo stati precisi nell'ultimo passaggio. E' mancato quel pizzico di cattiveria in più. Quando giochi contro la Cremonese e crei molte palle gol poi si deve essere bravi nel concretizzarle. Vorrei fare i complimenti a Di Serio, che ha avuto l'ultima occasione della partita, perché, nonostante non giocasse da tempo, si è fatto trovare pronto: so di poter contare su di lui.

Il fatto di correre più degli avversari ci porta già un buon vantaggio perché la forma fisica può sopperire ad alcune lacune. Abbiamo ancora margini di miglioramento perché la qualità dei calciatori in rosa è tanta. 

Cosenza? Le partite in B sono tutte difficili. Alla fine vincerà chi avrà avuto maggior equilibrio sia dentro che fuori dal campo. Pensiamo ad una partita alla volta. La prossima sarà una partita più difficile di quella odierna. Chi gioca contro di noi mette sempre qualcosa di più in campo".

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO Serie B