Benevento. Inzaghi: "La squadra è carica e non deluderà i tifosi" - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento. Inzaghi: "La squadra è carica e non deluderà i tifosi"

Mister F. Inzaghi, Benevento
Mister F. Inzaghi, Benevento
BeneventoSerie A

Giorno di conferenza per mister Pippo Inzaghi alla vigilia dell'importantissimo match contro il Cagliari. Il tecnico giallorosso ha parlato ai media dalla sala stampa del "Vigorito", queste le sue parole:

"Abbiamo preparato bene la partita, consapevoli dell'importanza e della nostra forza. Tuia si è allenato qualche giorno in gruppo e quindi ha più possibilità di Letizia e Iago Falque di giocare dal 1'; per gli altri decideremo domattina.

Quella di domani è comunque una partita di calcio: giochiamo contro una squadra forte e ben allenata contro la quale abbiamo vinto all'andata. Se abbiamo 31 punti è perché ce la siamo sempre giocata e nessuno ci ha regalato nulla. La squadra è concentrata, ha chiesto il ritiro anticipato proprio perché i ragazzi sanno quanto c'è in palio. Ringrazio i tifosi per la vicinanza e per aver capito il momento. Domani scenderanno in campo 23 guerrieri.

Schiattarella e Viola non giocheranno insieme: loro sono i primi a sapere quanto sia difficile per me la decisione. Sono due calciatori che porterei con me sempre e che hanno dato tantissimo a questa squadra. Chi dei due andrà in panchina sarà l'arma in più a partita in corso.

Abbiamo due possibilità: potrebbe giocare Gaich con Lapadula e questo vorrebbe dire cambiare sistema di gioco. Sceglierò domattina con la consapevolezza che chi andrà in campo sta bene e darà il massimo.

Noi non guardiamo gli altri, il Cagliari ha un grande potenziale ma noi pensiamo a noi stessi. Ci teniamo a fare una grande partita e a portare a casa un grande risultato. Mi auguro di vedere una squadra di guerrieri e sono sicuro che non mi deluderanno.

Non dobbiamo pensare a quanto fatto ma dobbiamo guardare solo avanti. Dobbiamo essere consapevoli che al ritorno avremmo dovuto fare di più ma che abbiamo avuto tante assenze, anche se questo non deve essere un alibi".

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO CAGLIARI Serie A