Lazio-Benevento: numeri e curiosità della gara dell'"Olimpico" - I AM CALCIO BENEVENTO

Lazio-Benevento: numeri e curiosità della gara dell'"Olimpico"

S. Milinkovic Savic, Lazio
S. Milinkovic Savic, Lazio
BeneventoSerie A

Quello di domenica alle 15 sarà il quarto incrocio tra la Lazio ed il Benevento: nei tre precedenti si contano due vittore dei biancocelesti, risalenti alla stagione 2017/18, e un pareggio, nella gara di andata dell'attuale campionato. Curiosità: nelle tre gare già disputate sono state realizzate ben 16 reti totali, oltre 5 di media in ogni partita, ed entrambe le squadre sono sempre andate in gol.

La compagine capitolina è al terzo posto di una classifica che non rende felici i giallorossi: sono, appunto, la terza squadra ad aver segnato più reti alla Strega con 12 realizzazioni dietro alla Roma (14 in quattro partite) e all'Inter (13 in quattro partite).

Da inizio 2021 la Lazio è in trend positivo avendo realizzato una media punti di 2.27 a partita: la formazione di Simone Inzaghi è terza in questa classifica dietro Inter (2.56) e Atalanta (2.29).

Altro terzo posto per la Lazio: i capitolini sono terzi tra le squadre che hanno pareggiato meno partite in campionato. Sono solo 4 i segni "X" totalizzati da Immobile e compagni: solo Crotone (2) e Napoli (3) hanno fatto peggio. Curiosità: uno dei quattro pareggi della Lazio è proprio quello della gara di andata al "Vigorito".

Brutto primato, invece, per il Benevento di Pippo Inzaghi in questa Serie A: i giallorossi sono la squadra che ha realizzato più autoreti, quattro. Per trovare una squadra che ha fatto peggio, dobbiamo "volare" in Germania dove lo Schalke 04 è a quota 5.

La Lazio è una squadra che non molla fino al triplice fischio finale: dalla stagione 2016/17, la prima completa di Simone Inzaghi in panchina, i biancocelesti hanno realizzato ben 26 gol dopo il 90'. Solo il Napoli, nello stesso arco temporale, ha fatto meglio con 28.

Milinkovic-Savic, autore della rete vittoria contro l'Hellas Verona della scorsa settimana, sta vivendo la sua miglior stagione con i colori del club del presidente Lotito: sono 7 le reti messe a segno e 8 gli assist forniti dal centrocampista serbo fino ad ora; il dato eguaglia quello finale della stagione 2017/18 e, quindi, potrebbe essere ulteriormente migliorato.

Capitolo attaccanti. Ciro Immobile è a secco di reti da 616' minuti in Serie A: è l'attaccante della Serie A che vanta il maggior periodo di digiuno dalla 22a giornata in poi. Gianluca Lapadula, invece, ha segnato una sola rete nelle ultime 23 partite di Serie A a fronte delle 12 siglate nelle prime 23 presenze in massima serie. Curiosità: lo stesso Lapadula è andato in rete nella sua ultima apparizione all'"Olimpico" con avversaria la Lazio, all'epoca l'attaccante italo-peruviano indossava la maglia del Lecce.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO LAZIO Serie A