H. Verona. Juric: "Benevento squadra esperta, dovremo dare il massimo" - I AM CALCIO BENEVENTO

H. Verona. Juric: "Benevento squadra esperta, dovremo dare il massimo"

BeneventoSerie A

L'allenatore dell'Hellas Verona, mister Ivan Juric, ha risposto questo pomeriggio alle domande dei giornalisti nella conferenza stampa convocata in vista della trasferta di Benevento prevista per mercoledì sera. Queste le parole del tecnico scaligero:

"Il Benevento è una squadra esperta che sta facendo un ottimo campionato ma, come in ogni partita, se diamo tutto possiamo dire la nostra. Mi sembra che tutti abbiano recuperato bene dopo l'impegno con la Juventus. All'andata, in alcuni momenti, abbiamo avuto delle difficoltà ma offensivamente abbiamo fatto bene. Mi aspetto una partita molto difficile.

Abbiamo fatto tanti punti, ma in nessun caso dobbiamo rilassarci: anche se dovessimo vincere il discorso per la salvezza non sarebbe chiuso. Abbiamo una buona classifica ma siamo molto concentrati sulle singole partite per continuare a crescere e migliorarci, a prescindere da ciò che dice la classifica.

Lazovic e Veloso, entrati a gara in corso contro la Juventus, hanno dato nuova forza alla squadra ed è una cosa molto positiva per noi che possiamo cominciare a fare delle rotazioni. Manderemo in campo chi sarà nella miglior condizione. Qualcosa potremmo cambiare anche in difesa. Ceccherini ha recuperato, si è allenato in gruppo, seppur da poco, e sta facendo bene. Benassi, invece, deve ritrovare in pieno il ritmo dell'allenamento ma possiamo considerarlo come un elemento del gruppo dopo tanto tempo.

Contro la Juventus la mia squadra mi è piaciuta in tutto: applicazione, pressing, gioco. Non mi ha fatto piacere l'aver regalato certe palle ai bianconeri specie ad inizio partita: certi errori, contro squadra come la Juve, si pagano. 

Mercoledì sera partirà titolare Tameze, uno che fino ad ora ci ha dato tantissimo e che si adatta a fare più ruoli. Aveva bisogno di riposo e glielo ho dato contro la Juventus. Sturaro ha giocato bene sabato, ha margini di miglioramento ma la sua prestazione mi ha soddisfatto.

L'attacco a due punte con Favilli e Lasagna ci farebbe perdere certe caratteristiche che per noi sono fondamentali. Portiamo i maggiori pericoli agli avversari quando ci scambiamo le posizioni e non diamo riferimenti.

Il Verona del futuro non lo immagino ancora perché sono concentrato sul presente. In un anno e mezzo abbiamo fatto grandi cose, crescendo sia come squadra che come società".

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:HELLAS VERONA Serie A
Mister I. Juric, Hellas Verona
Mister I. Juric, Hellas Verona