Benevento. Viola: "Contratto? Per ora penso solo alla salvezza" - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento. Viola: "Contratto? Per ora penso solo alla salvezza"

N. Viola, Benevento
N. Viola, Benevento
BeneventoSerie A

Nicholas Viola, centrocampista del Benevento, ha rilasciato un'intervista al portale Tuttomercatoweb.com nella quale ha parlato del momento della sua squadra e suo personale. Queste le parole del numero 10 giallorosso:

LA ROMA - Non siamo più tranquilli dopo il pareggio di domenica. In serie A non c'è nulla di scontato: basta guardare il Genoa insegna che in poche partite ha cambiato la sua stagione. Dobbiamo proseguire su questa strada senza abbassare la guardia. La nostra serenità deriva dalla qualità del lavoro che stiamo facendo. La salvezza la festeggeremo quando avremo la certezza matematica.

IL NAPOLI - Quella del "Maradona" è una partita che si prepara da sola. Rispettiamo un avversario che compete per obiettivi prestigiosi ma noi saremo il solito Benevento: non avremo timori reverenziali e ci giocheremo la partita fino alla fine. Vincere il derby sarebbe la ciliegina sulla torta.

LE CRITICHE - Io guardo solo in casa nostra. Abbiamo grandi margini di miglioramento e di crescita. Se non sei concentrato e se non metti in campo la cattiveria giusta non vai da nessuna parte. Diremo la nostra e ci divertiremo fino alla fine.

IL MOMENTO PIU' BELLO E IL GOL PIU' BELLO - Il gol che ricordo con maggior piacere è quello contro il Bologna perché è arrivato su azione e perché ha messo la parola fine al periodo brutto.

FOULON E LE SUE LACRIME - Se hai uno spogliatoio come il nostro riesci a goderti ogni momento. Il pianto di Foulon fotografa perfettamente la compattezza di un gruppo che vuole stupire e conquistare la salvezza.

IL PUBBLICO - Il nostro pubblico è incredibile e per noi è sempre stata un arma in più: la loro assenza si sente e ci fa male. Avvertiamo il loro calore via social ma non è la stessa cosa. Speriamo possano riaprire presto gli stadi e riaverli al nostro fianco.

LA STIMA DELLA SOCIETA' - Sentire la fiducia della società e del mister mi ha aiutato durante lo stop. Sanno cosa ho dato e cosa potrò dare e c'è stima reciproca. Mi sono curato e ho pensato solo a ritornare: mai pensato al mercato.

VIGORITO - Per Benevento ed il Benevento è una figura importante. Mi ha fatto sentire la sua stima come nessun altro. Sono qui da qualche anno e sto benissimo. Sono cambiate molte cose in questo lasso di tempo e stiamo crescendo insieme: tutto ciò è stimolante. Allo stesso tempo stanno crescendo anche le ambizioni.

SOGNI - Sono in scadenza ma sono un giocatore del Benevento e voglio solo conquistare la salvezza con questa maglia. Non ho obiettivi sul lungo periodo: per ora sono concentrato sulla salvezza. Mi alleno per mostrare il mio valore: ora vogliamo fare risultato contro il Napoli. Alla fine della stagione parleremo del contratto: ora voglio solo restare in A.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO Serie A