Benevento. Inzaghi: "Roma grande squadra. Letizia? Torna col Napoli" - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento. Inzaghi: "Roma grande squadra. Letizia? Torna col Napoli"

Mister F. Inzaghi, Benevento
Mister F. Inzaghi, Benevento
BeneventoSerie A

L'allenatore del Benevento, mister Filippo Inzaghi, ha parlato ai media dalla stampa dello stadio "Vigorito" in vista del match di domenica sera, fischio di inizio alle 20:45, contro la Roma di Fonseca. Queste le parole del tecnico della Strega:

"Iago Falque ed Improta hanno avuto qualche acciacco e, avendo ancora due allenamenti, speriamo di recuperarli. La squadra sta bene viste anche le ultime due gare fatte, in special modo quella di Bologna. Giocheremo contro una grande squadra ma vogliamo farci valere.

Per la formazione vedremo in base ai disponibili. Ionita può giocare sia da mezzala che più avanti: decideremo domenica mattina dopo l'ultimo allenamento. Moncini e Gaich potrebbero entrare a gara in corso perché non hanno i 90': sono entrambe pronti per giocare una ventina di minuti.

Quando affronti squadre come la Roma devi sperare di fare la partita perfetta e sperare che loro non siano al 100%. Roma e Lazio giocano il miglior calcio d'Italia. All'andata fino al 70' l'abbiamo tenuta aperta rischiando anche di passare in vantaggio: dovremo migliorare. Daremo il massimo sperando che sia sufficiente. Abbiamo fermato sul nostro campo Lazio e Juventus: andiamo in campo sempre per fare la nostra partita ma con grande umiltà. La nostra classifica è di tutto rispetto ma non ci da ancora tranquillità.

Letizia si allenerà da martedì col gruppo e sarà pronto per il Napoli. Sarebbe inutile rischiarlo domenica sera.

Il fattore che deve darci forza è che abbiamo dimostrato che in Serie A ci possiamo stare ma non dobbiamo rilassarci perché dietro abbiamo squadre che, sulla carta, sono più forti di noi. Abbiamo qualche punto di vantaggio e dobbiamo tenerceli stretti. 

Alla gara di andata non ci penso più: ci ha dato la consapevolezza di arrivare a questo punto del campionato con 24 punti. Ci ha fatto capire che in A potevamo giocarcela ma non ci sono rimpianti.

Bisognerà vedere chi recupererà la Roma dopo l'impegno di Europa League e mi auguro che arrivino un po' più stanchi ma hanno grandi alternative in tutti i ruoli. Tuttavia non dobbiamo pensare alla loro stanchezza ma alla partita che noi dovremo fare".

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO ROMA Serie A