Mercato. Benevento. Sfumati due obiettivi: Roma e Verona in vantaggio - I AM CALCIO BENEVENTO

Mercato. Benevento. Sfumati due obiettivi: Roma e Verona in vantaggio

K. Lasagna, Udinese
K. Lasagna, Udinese
BeneventoCalcioMercato

Sembra proprio non voler decollare la campagna di riparazione del Benevento. La compagine giallorossa è vigile sul mercato per puntellare la rosa ma non riesce ancora a trovare gli innesti giusti da mettere a disposizione di Inzaghi.

In stand-by l'affare Pinamonti, per il quale si era raggiunto l'accordo con il calciatore e con l'Inter prima che mister Conte bloccasse la cessione, le attenzioni erano rivolte a due nomi: Reynolds per la difesa e Lasagna per l'attacco.

Il terzino americano del Dallas è stato vicinissimo al passaggio in giallorosso in coabitazione con la Juventus: 6 mesi nel Sannio, con possibile rinnovo del prestito per un altro anno e poi il passaggio in bianconero. La Roma, però, fortemente interessata al calciatore ha fatto un rilancio sia al club che al calciatore che potrebbe risultare decisivo nelle sorti dell'affare. Inoltre il ragazzo sarebbe attratto dalla possibilità di giocare direttamente in un club "Top".

Per Lasagna, invece, per il quale c'era stato più di un semplice sondaggio con l'Udinese, è l'Hellas Verona ad essere passata in vantaggio: l'offerta degli scaligeri al club del patron Pozzo è di circa 9 milioni e tutte le parti in causa sembrano essere d'accordo sulla riuscita dell'affare. A questo punto, il D.s. Foggia avrebbe rivolto le attenzioni su Zaza del Torino, calciatore sul quale hanno puntato i fari sia altri club di Serie A che alcuni esteri.

Novità, invece, per quanto riguarda il riscatto di Caprari dalla Sampdoria: per poter, eventualmente, prelevare il fantasista dai blucerchiati a titolo definitivo il Benevento dovrebbe pagare 7,5 milioni di euro. Secondo quanto riportato dal Secolo XIX, i presidenti dei due club, Ferrero e Vigorito, starebbero trattando direttamente per anticipare il riscatto a gennaio: la società sannita otterrebbe un forte sconto sul prezzo concordato a fronte di un incasso anticipato per i liguri che potrebbero reinvestire la somma sul mercato.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO CalcioMercato