Benevento. Inzaghi: "Mercato? Iago e Viola i nostri primi acquisti" - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento. Inzaghi: "Mercato? Iago e Viola i nostri primi acquisti"

Mister F. Inzaghi, Benevento
Mister F. Inzaghi, Benevento
BeneventoSerie A

Mister Inzaghi, allenatore del Benevento, ha parlato ai media alla vigilia della gara contro l'Atalanta, valida per la 17a giornata del campionato di Serie A. Queste le parole del tecnico giallorosso:

"La mia esperienza da giocatore con l'Atalanta è un ricordo bellissimo: a 23 anni vinsi, unico giocatore della Dea, la classifica cannonieri. Devo ringraziare sia la società che la gente di Bergamo perché quando ritorno lì mi accolgono sempre benissimo. Voglio ricordare la figura di mister Mondonico che mi ha dato tantissimo. Ringrazio anche la società attuale con il presidente Percassi con il quale ho un ottimo rapporto.

Purtroppo per la formazione aspetteremo domani mattina visti i problemi avuti. Le assenze sono molte ma non le abbiamo mai fatte pesare. E' chiaro che contro una squadra forte come l'Atalanta avrei preferito avere la formazione al completo. Sarà una grande sfida che spero potremo giocare al meglio.

Tello ha un problema al ginocchio ma la prossima settimana ci sarà così come Tuia: con quest'ultimo abbiamo preferito non rischiare ed averlo al meglio per i prossimi impegni. Domani saremo comunque in undici e cercheremo di vendere cara la pelle.

La squadra sta rispondendo molto bene agli impegni ravvicinati anche se sarebbe stato importante avere tutti per permettere maggiori rotazioni. Siamo tutti sulla stessa barca quanto ad impegni in sequenza. Le grandi squadre hanno più giocatori e tutti di qualità; per le compagini più piccole ci sono delle difficoltà ma non cerchiamo alibi. 

Per far si che una squadra segua le orme dell'Atalanta ci vogliono anni ma credo che a Benevento, con Vigorito alla guida, ci si possa provare. Ci sono delle similitudini ma ci vorrà pazienza.

La squadra mi sta piacendo dal punto di vista della gestione della partita: siamo cresciuti molto sotto questo aspetto. Questo è un salto fondamentale ma non dobbiamo montarci la testa. La salvezza resta difficile, arriveranno momenti difficili e non dobbiamo farci trovare impreparati.

Del mercato mi interessa poco, sono concentrato sulla partita. Iago Falque sta bene e martedì sarà col gruppo: già lui sarà un grande rinforzo.

Improta non lo scopro certo io: gli vanno fatti solo i complimenti. E' un ragazzo straordinario che si impegna tantissimo e dallo scorso anno è cresciuto tantissimo. Il suo ruolo ideale è la mezzala, fa molto bene anche l'esterno alto ma si adatta, da giocatore intelligente, anche come terzino.

Ho un rapporto quotidiano con Foggia ed il presidente, quindi mi auguro che l'acquisto migliore, come ho già detto di Iago Falque, sia Viola che per noi è molto importante. Mi auguro che martedì ritorni insieme al gruppo.

Tuia, che ha siglato anche il suo primo gol in Serie A, è uscito prima col Cagliari ma ha avuto un risentimento che non gli permetterà di giocare domani ma non è nulla di grave. Deciderò domani come sostituirlo".

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO ATALANTA Serie A