Benevento. Inzaghi: "Se avessimo osato di più avremmo potuto vincere" - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento. Inzaghi: "Se avessimo osato di più avremmo potuto vincere"

Mister F. Inzaghi, Benevento
Mister F. Inzaghi, Benevento
BeneventoSerie A

E' un Pippo Inzaghi visibilmente raggiante quello che commenta il pareggio interno, il primo stagionale, ottenuto contro la Juventus campione d'Italia. Queste le parole del tecnico giallorosso:

"I ragazzi mi lasciano sempre più senza parole. Magari avessimo osato di più avremmo addirittura vinto. Abbiamo fatto una grande partita e per questo dobbiamo ringraziare i miei calciatori.

Se pareggi contro la Juventus è chiaro che ti è girato tutto bene. Nonostante qualcuno dei miei fosse in difficoltà nessuno ha mollato e bisogna far loro gli applausi. Abbiamo peccato qualcosa di troppo nell'ultimo passaggio altrimenti saremmo potuti passare anche in vantaggio.

Già in settimana, vedendo gli allenamenti, avevo speranze di fare punti: per i ragazzi è una grande soddisfazione. Eravamo dati per spacciati: ora i giocatori devono godersi questo momento. E' certamente una data da ricordare questa: la prima volta che la Juventus ha pareggiato a Benevento.

Non mi prendo meriti. Sono tornato in Lega Pro per ritornare in Serie A ed il merito è dei calciatori che ho allenato in questi anni. Posso dire che mi sono fatto il mazzo per essere qui ora. Sono venuto a Benevento dopo che si era perso il play-off contro il Cittadella e sapevamo che c'era da lavorare. Quest'anno ci sono squadre tecnicamente superiori a noi ma abbiamo l'obbligo di giocarcela sempre.

Qui a Benevento mi è stato dato il tempo per lavorare in un certo modo. Lo scorso anno possiamo dire che siamo stati la Juve della Serie B. Abbiamo un progetto importante nel quale ho avuto il modo ed il tempo di impostare non solo la squadra ma anche diverse altre cose. Dobbiamo sempre lottare come abbiamo fatto oggi".

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO JUVENTUS Serie A