Benevento, testa alla Sampdoria e occhi sul mercato: Iago più vicino - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento, testa alla Sampdoria e occhi sul mercato: Iago più vicino

Mister F. Inzaghi, Benevento
Mister F. Inzaghi, Benevento
BeneventoSerie A

Il Benevento di mister Filippo Inzaghi si appresta ad affrontare la settimana che porterà i giallorossi al primo impegno di campionato, a Genova contro la Sampdoria, dopo il rinvio della prima giornata che avrebbe visto Maggio e compagni affrontare l'Inter tra le mura amiche del "Vigorito".

Il Benevento, quindi, vivrà la classica "settimana tipo" per quanto riguarda la preparazione in vista dell'impegno contro i blucerchiati. Le indicazioni ottenute dal tecnico giallorosso nell'amichevole di sabato contro la Lazio sono state positive, sia per quanto riguarda la condizione fisica dei calciatori che per quanto riguarda questioni tattiche.

I neo acquisti hanno già dimostrato buona intesa con i nuovi compagni: Glik e Caldirola danno solidità al reparto arretrato con Montipò che, tra i pali, si sta confermando sui livelli della passata stagione. Foulon è una piacevole sorpresa. Dabo, Ionita ed Hetemaj, con la regia di Schiattarella ed in attesa del recupero di Viola, si sono dimostrati una valida diga in mezzo al campo. Per quanto riguarda l'attacco, Moncini ha disputato due buone amichevoli, sorprendendo sia per dinamismo che per voglia e cattiveria; Caprari contro la Lazio ha mostrato sprazzi delle sue potenzialità ed Insigne ha la voglia di chi vuol dimostrare che la Serie A può essere il suo habitat. Da valutare ancora in pieno Lapadula che, a causa di qualche problemino fisico, non ha ancora apportato il suo contributo alla causa senza, ovviamente, dimenticare Sau che la massima serie la conosce bene e potrà dare una grande mano alla squadra.

A tenere banco sarà anche il calciomercato con il D.s. Foggia impegnato sia sul fronte acquisti che su quello delle cessioni. In entrata si potrebbe concretizzare l'arrivo di Iago Falque con lo spagnolo convinto della bontà del progetto ed il Benevento che deve limare i dettagli con il Torino. Tuttavia mister Inzaghi si aspetta ancora qualche altro innesto da parte della dirigenza ma c'è necessità, prima di altri acquisti, di sfoltire la rosa e piazzare i cosiddetti esuberi con cessioni, come quella possibile di Del Pinto, anche dolorose.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO Serie A