Crotone-Benevento 3-0: decide una tripletta di Simy - I AM CALCIO BENEVENTO

Crotone-Benevento 3-0: decide una tripletta di Simy

N. Simy, Crotone
N. Simy, Crotone
BeneventoSerie B

Nonostante la promozione in Serie A già acquisita, per il Benevento la sfida dello “Scida” con il Crotone non è mai una partita come le altre; inoltre mister Inzaghi ha vietato cali di tensione tra i suoi ragazzi perché vuole conquistare ulteriori record per rendere sempre più memorabile la stagione. Dall’altra parte gli “squali” di mister Stroppa sono a caccia di punti utili per blindare la seconda piazza che garantirebbe anche ai calabresi l’accesso diretto alla massima serie.

Nel Benevento c’è ancora Del Pinto accanto a Tello e Schiattarella visto il perdurare dell’assenza di Viola ed il turno di riposo concesso ad Hetemaj; in avanti ci sono Improta ed Insigne in appoggio a Moncini. Nei rossoblù calabresi Simy e Messias sono la coppia avanzata, Marrone ha le redini del gioco in mediana mentre l’ex Armenteros parte dalla panchina.

Alla prima vera emozione della gara, il Crotone passa in vantaggio: al 14’ cross dalla destra di Gerbo tagliato al centro dell'area per Simy che stacca con i tempi giusti e beffa Montipò mandando la palla a baciare la parte interna del palo alla destra del portiere giallorosso. Passano quattro giri di lancette ed i padroni di casa raddoppiano: ancora Simy, servito da Barberis al limite dell'area, sfugge, anche con un po' di fortuna, alla marcatura di Volta e, da posizione defilata, riesce a battere Montipò con un tocco sotto preciso e potente. Al 21’ Messias, ancora per i calabresi, trova un tiro-cross che per poco non batte Montipò andando a sbattere sulla parte alta della traversa e finendo, di conseguenza, fuori. Dopo il raddoppio, la squadra di Stroppa gestisce bene il risultato senza correre pericoli; il Benevento, dal canto suo, risulta meno lucido che in altre occasioni e non crea grossi pericoli dalle parti di Cordaz. Dopo 2’ di recupero, il direttore dichiara chiusa la prima frazione.

È il Benevento a partire all’attacco nella ripresa e dopo 2’ si rende pericoloso con un colpo di testa di Moncini, servito da Improta dalla sinistra, ma la palla termina di poco alta sopra la traversa. Al 54’ il Crotone va vicino al terzo gol: dopo un colpo di testa mancato da Messias in area piccola, Zanellato si trova palla sui piedi ma la mette sull'esterno della stessa da posizione vantaggiosa. Il Benevento è più propositivo ma non riesce comunque a costruire la sua solita mole di gioco. Al 71’ il Crotone trova la terza rete: lato destro dell'area ospite, da Messias a Gerbo che crossa di prima intenzione e trova Simy che, da due passi, insacca di potenza non lasciando scampo a Montipò. Sostituzioni a parte, fino al termine le emozioni latitano e quindi al triplice fischio il Benevento esce sconfitto dallo “Scida” per 3-0 contro il Crotone. Per i giallorossi è la seconda sconfitta stagionale dopo quella patita nel girone di andata contro il Pescara. I calabresi, invece, rinsaldano il secondo posto facendo un ulteriore passo verso la promozione diretta in Serie A.

IL TABELLINO

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO Serie B