Benevento. Inzaghi: "I ragazzi scalpitano. Mercato? Non mi interessa" - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento. Inzaghi: "I ragazzi scalpitano. Mercato? Non mi interessa"

Mister F. Inzaghi, Benevento
Mister F. Inzaghi, Benevento
BeneventoSerie B

Il Benevento affronterà domani sera, alla ripresa del campionato, il Pisa di mister D'Angelo al "Vigorito". Questo pomeriggio mister Pippo Inzaghi ha parlato ai media nella consueta conferenza stampa pre-gara. Queste le sue parole:

Non vediamo l'ora di tornare a fare quello che ci eravamo abituati a vedere. La prima dopo la sosta nasconde sempre insidie ma abbiamo la fortuna di giocare in casa e di avere la spinta del pubblico dalla nostra parte. Dobbiamo dare continuità alle nostre vittorie e domani ci attende un record da ritoccare.

Moncini si sta integrando molto bene. E' un attaccante che seguivo già dai tempi del Venezia che, all'epoca, mi mise in difficoltà quando giocava nel Cesena. L'ho seguito anche lo scorso anno nel Cittadella e quando la società mi ha prospettato di prenderlo sono stato felice. E' un calciatore che completa le qualità del nostro attacco e ha l'età dalla sua parte. Oltretutto si impegna moltissimo in allenamento e questo mi piace molto. 

So come la squadra ha trascorso questi giorni e questo mi rende tranquillo. Molti vorrebbero essere al nostro posto e quindi dobbiamo cercare di tenerci stretto quanto stiamo facendo e continuare su questa strada. E' chiaro che nel calcio nulla è scontato. Domani ricomincia un nuovo campionato: forse si è interrotto nel nostro momento migliore ma ci ha consentito di recuperare energie visto che ne avevamo spese tante.

Si sono allenati tutti molto bene e ho alternato tanto nelle amichevoli. Ci sono 15/16 giocatori che meriterebbero di partire titolari ma so che chiunque sceglierò farà una grande partita e chi entrerà potrà dare il suo contributo.

Vokic è assente per un problema alla caviglia e dovrà stare fermo una settimana: peccato perché in ritiro lo avevo visto molto bene anche dal punto di vista fisico.

Ho rivisto il match dell'andata contro il Pisa e sono rimasto sbalordito per i nostri miglioramenti da quella partita. In campo con i toscani ci saranno quattro miei pupilli, quattro calciatori con i quali ho vinto il Viareggio ai tempi del Milan, una vittoria che porto nel cuore. La squadra di D'Angelo è tosta e non mi meraviglio che stia dando filo da torcere a tutti: lo avevo detto dall'inizio che le neopromosse sarebbero state tra le certezze del campionato. Sono pericolosi sui piazzati e sulle ripartenze ma, come dicevo, giochiamo in casa e abbiamo un record da battere.

Il nostro obiettivo è ripetere nel ritorno quanto fatto nel girone d'andata anche se sappiamo che sarà difficile visto il ruolino di marcia avuto. 

Per l'episodio del portafoglio credo che la signora abbia fatto un grande gesto di onestà e la ringrazio ancora: l'ho invitata allo stadio per ringraziarla.

Il mercato mi interessa poco: nessuno ha chiesto di andare via e se nessuno lo chiede allora vuol dire che sono tutti concentrati sul Benevento. Penso che nessuno voglia andar via da una squadra che sta facendo quanto stiamo facendo. Coda è un professionista, si allena a mille e per me non è un problema anzi spero che resti anche a giugno con noi. In coppia con Moncini? Possono giocare insieme".

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO Serie B