FeC. Liccardi: "Il sale? Utile contro i gufi e per donare un sorriso" - I AM CALCIO BENEVENTO

FeC. Liccardi: "Il sale? Utile contro i gufi e per donare un sorriso"

Mr Liccardi impegnato nel rito del sale
Mr Liccardi impegnato nel rito del sale
BeneventoPromozione Girone C

Gli spettatori della gara tra Forza e Coraggio e Gesualdo, finita col punteggio di 4-3 per i padroni di casa, avranno notato, prima del fischio di inizio, un insolito "rito" da parte di mister Ezio Liccardi: il tecnico dei beneventani, infatti, ha gettato del sale davanti alla sua panchina come gesto propiziatorio. I fatti gli hanno dato ragione e noi gli abbiamo chiesto del perché di questo rituale pre-match:

"Cominciamo col dire che nella vita di tutti i giorni non sono per niente scaramantico ma nel calcio bado al capello per prevenire la iattura. Lo stesso abbigliamento sempre, fin quando le cose vanno bene, le stesse consuetudini, fin quando i risultati sono positivi. Poi succede l'imprevisto e sono pronto a cambiare le carte in tavola contro la mala sorte. Per esempio, quest'anno, avevamo un profilo Instagram che, fin quando è stato attivo, ci ha visti fare 19 punti ma dal momento del suo mancato aggiornamento ci ha visti perdere 7 partite di fila. Di certo non mi appello alla mala sorte ma essendo i gufi sempre in azione sulle sorti della FeC ho deciso di adottare estremi rimedi: il sale.

Si il sale, come Oronzo Canà. Sia nella gara di Sant'Anastasia contro la Viribus Somma, sia sabato al Mellusi contro il Gesualdo ho gettato sale davanti alla panchina ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Aldilà di questo aspetto scaramantico, la cosa più importante è ridare il sorriso a questa squadra e credo che questo stratagemma sia servito soprattutto a questo.

Mi rendo conto che non esiste altro allenatore che adotti questi metodi, mi rendo conto che trovo sempre il modo di attirare lo sguardo sul mio operato ma non posso farci nulla. Ezio Liccardi è anche questo: prendere o lasciare. Sono consapevole che non sarà stato il sale a dare vitalità a questa squadra ma il lavoro svolto durante la pausa natalizia e la voglia da parte dei miei ragazzi di ritrovare il bandolo della matassa. Questi 6 punti ci fanno respirare e ci proiettano al futuro con più certezze.

Ora dobbiamo gestire un vantaggio di +9 sulla quintultima cercando di capire che ogni avversario potrebbe essere un ostacolo insormontabile se non giochiamo con la giusta applicazione. Spero che questo sale sia servito soprattutto per tenere lontani gli infortuni e le defezioni che per un mese e mezzo ci hanno attanagliati:senza quelli non saremmo ancora in acque agitate.

Adesso ci attende uno scontro con quella che reputo la squadra più in forma al momento, quel Carotenuto che tanto si è rinforzato nel mercato di dicembre. A noi il campo di Mugnano del Cardinale ci ha portato fortuna in passato battendo il Marzano, forse il sale potrebbe anche non servire ma a scopo precauzionale ne porterò il doppio".

IAM CALCIO BENEVENTO per voi: due strumenti per sapere tutto sul calcio sannita!   

I GRUPPI SU WHATSAPP 

Il Canale dedicato ai TIFOSI del BENEVENTO.  Entra tramite link di invito (clicca qui) 

Il Canale dedicato a TUTTO IL CALCIO SANNITA. Entra tramite link di invito (clicca qui)

LE APP  

Ecco TIFO BENEVENTO, l'app per la tua squadra di calcio

Ecco IAMCALCIO BENEVENTO, l'app per tutto il calcio sannita

Maurizio Morante