Benevento. Contatti tra Coda e il Monza: la situazione della punta - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento. Contatti tra Coda e il Monza: la situazione della punta

M. Coda, Benevento
M. Coda, Benevento
BeneventoCalcioMercato

Che Massimo Coda, in scadenza di contratto con il Benevento il prossimo 30 giugno, sia uno dei pezzi più ambiti del mercato di Serie B non è certo una novità. La società del presidente Vigorito ha offerto il rinnovo alla punta di Cava de' Tirreni presentando al suo agente Beppe Galli una proposta che prevedeva un triennale a cifre molto simili a quelle attuali. Una offerta giudicata non sufficiente da parte dell'agente dell'attaccante ex Salernitana.

Ovvio che, su Coda, si inserissero anche altre compagini per assicurarsi le prestazioni di un bomber di gran peso per la cadetteria e senza spendere un euro per il cartellino. Dell'interesse di altri club Galli ha informato il D.s. Foggia e ha dichiarato a varie testate di "non aver ancora incontrato nessuno" ma che, dopo l'arrivo di Moncini, "il telefono ha cominciato a squillare molto più spesso di prima".

Tra le squadre che si sono mosse su Coda, in pole position c'è il Monza del presidente Berlusconi e dell'A.d. Adriano Galliani. La compagine lombarda, saldamente in testa al proprio girone di Serie C, sta già pensando in grande per il prossimo campionato e vorrebbe assicurarsi le prestazioni della punta giallorossa per sbaragliare la concorrenza. Due gli scenari possibili in questo caso: Coda potrebbe restare nel Sannio fino a giugno, aiutare i suoi compagni a conquistare la Serie A e poi riprovare la scalata appunto con il Monza; oppure l'attaccante potrebbe lasciare l'ombra della Dormiente già a gennaio per unirsi alla compagine di mister Brocchi, partecipare alla scalata alla B e poi riprovarne un'altra verso la massima serie. 

Come si evolverà la situazione? Molto dipenderà dalle scelte del giocatore e del suo staff: il Benevento non ha fretta e l'arrivo di Moncini lascia comunque i giallorossi in una situazione tranquilla in quanto, anche in caso di partenza di Coda, il suo ruolo sarebbe coperto dall'ex Spal. 

A meno di clamorose accelerate, la situazione di incertezza potrebbe protrarsi fino alle ultime battute del mercato.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO CalcioMercato