P. Puglianello-Maddalonese 3-1: la matricola terribile colpisce ancora - I AM CALCIO BENEVENTO

P. Puglianello-Maddalonese 3-1: la matricola terribile colpisce ancora

Le squadre a fine partita
Le squadre a fine partita
CasertaPromozione Girone A

La Maddalonese vede le streghe e torna con una sconfitta amarissima dalla trasferta di Ponte. La matricola terribile Puglianello colpisce ancora e stavolta la vittoria è di prestigio contro una “big” del girone A di Promozione. La formazione di mister Fasano può ora sognare ad occhi aperti con i suoi 19 punti che la blindano in zona playoff. In attesa delle gare della domenica, i sanniti si godono il terzo posto (proprio dietro ai granata) e soprattutto la vittoria di lusso contro una Maddalonese che nel secondo tempo non ha saputo trovare la sterzata giusta contro un avversario che è sembrato in vantaggio anche nella condizione fisica.

Molto duro a fine partita l’allenatore Portone: “Non ho visto la squadra che conosco io. Siamo stati pochi concentrati e cattivi, peccando anche un pochino di presunzione. Una partita da dimenticare. Onore al Puglianello che ha dimostrato di credere nella vittoria più di noi”.

In terra sannita arriva il terzo ko stagionale, il secondo consecutivo in trasferta. Era la prima partita di un ciclo terribile tra campionato, coppa e recupero, chiusa con un 3-1 che non lascia adito a recriminazioni. Maddalonese che scede all’ “Ocone” in formazione rimaneggiata come previsto alla vigilia. Partono titolari Ferraro (buonissima prestazione la sua), Di Vico e Foresta (autore di un paio di spunti interessanti anche se non incisivi). Dall’altra parte il Puglianello è una macchina perfettamente rodata, con tanti giovani interessanti e con Gambardella che risulterà il migliore in campo per distacco. Proprio l’attaccante biancoazzurro "rapina", al sesto minuto, un controllo poco preciso di Di Vico, per involarsi sulla fascia e servire un assist al bacio per Ruggiero che porta in vantaggio il Puglianello. La Maddalonese per fortuna non accusa il colpo ed inizia a creare gioco ed azioni pericolose. Già all’8 Barletta si costruisce una buonissima palla gol ma, dopo l’ingresso in area, spara alto sulla traversa. Al 12’ Foresta controlla palla in area e serve a rimorchio per Barletta: il tiro del capitano sfiora l’incrocio dei pali. Al 25’ l’occasione più clamorosa. Una serie di rimpalli mette in condizioni Parente di presentarsi da solo davanti al portiere ma, Di Matteo con grande tempismo ribatte in uscita. Al 34’ il sospirato pareggio dei granata. Pingue batte un calcio d’angolo che viene allontanato male dalla difesa sannita, la palla spizzicata sbatte sulla traversa e Parente si fa trovare al posto giusto per insaccare di testa. Si va al riposo in perfetta parità con la netta impressione che la Maddalonese possa cambiare, a suo favore, le sorti della gara.

Nella ripresa, però, è il Puglianello ad essere padrone del campo. Al 64’ Fasulo prova il tiro dalla lunga distanza e costringe Cerreto a sventare in angolo. Al 66’ i locali rimettono la testa avanti grazie a Fasci che si avventa con una splendida torsione su un cross dalla destra e con un velenoso colpo di testa porta in vantaggio la sua squadra. Verdicchio e compagni si gettano avanti con grande generosità, conquistano una serie infinita di calci d’angolo ma non si rendono mai pericolosi dalle parti di Di Matteo. All’88’ sul tipico rovescio di fronte, Gambardella parte sul filo del fuorigioco, si presenta da solo davanti a Cerreto e lo batte con un delizioso pallonetto.

Una sconfitta sulla quale riflettere ma soprattutto una sconfitta da dimenticare al più presto. Mercoledì è già tempo di Coppa Campania con l’andata dei quarti di finale (ore 14.30 contro l’Acerrana al “Cappuccini”).

PUGLIANELLO-MADDALONESE 3-1

PUGLIANELLO: Di Matteo, Fasci, Coletta, Verdone, Feola (89’ Setale), Fasulo, Riccio, Valenza (93’ Tosto), Gambardella, Ruggiero, Di Santo (78’ Perrotta). A disposizione: Viscusi, Massa, Mastroianni, Fasulo G., Ferrucci, Martone). Allenatore: Fasano

MADDALONESE: Cerreto, Pucino, Zacchia, Desiato (64’ Toscano), Di Vico (76’ De Domenico), Ferraro (73’ Ndiaye), Barletta, Pingue, Parente, Verdicchio, Foresta. A disposizione: Sodano, Farina, Di Siena, De Lucia, Diana. Allenatore: Portone

ARBITRO: Mazzeo di Ariano Irpino

MARCATORI: 6’ Ruggiero, 34’ Parente, 66’ Fasci, 87’ Gambardella

AMMONITI: Gambardella, Pingue, Di Santo, Valenza, Parente

NOTE: pomeriggio con rovesci di pioggia. Angoli: 5-9

Area Comunicazione Maddalonese Calcio 1919

La Redazione