Lostorto: "Al Paolisi 2000 per crescere insieme e divertirci" - I AM CALCIO BENEVENTO

Lostorto: "Al Paolisi 2000 per crescere insieme e divertirci"

B. Lostorto, Paolisi 2000
B. Lostorto, Paolisi 2000
BeneventoJuniores Campania

Dopo un anno di assenza, ritorna sulla scena calcistica il giovane dirigente Benito Lostorto e lo fa con il suo solito entusiasmo e coinvolgimento. Lo abbiamo raggiunto per un'intervista nella quale farci raccontare i suoi programmi.

Dopo un anno di pausa cominci una nuova avventura: quali sono le tue sensazioni?

Anzitutto vorrei ringraziare te, Maurizio, e la redazione di IamCalcio Benevento per avermi contattato. Premetto che non è semplice restare ai box quando si ha la passione per il calcio ma purtroppo alcune volte bisogna fermarsi e prendersi del tempo per riflettere e ragionare. Quest'anno, dopo diverse chiamate, ho capito che era il tempo di rimettersi in gioco ripartendo, però, da un ambiente familiare e con le mie stesse idee di fare calcio.

Come mai hai deciso di ripartire dal Paolisi 2000? Che ambiente hai trovato e quale sarà il tuo apporto alla nuova società?

Ho scelto il Paolisi 2000 perché, appunto, è un ambiente familiare dove abbiamo le stesse idee di fare calcio e gli stessi obiettivi, ovvero quello di valorizzare i giovani creando per loro un futuro nel calcio. Il ruolo in società sarà quello di Responsabile Juniores e allenatore in seconda. L'ambiente è tranquillo: questa è una società dove un appassionato di calcio può crescere. Questo è il motivo fondamentale della mia scelta.

Quali sono gli obiettivi per questa stagione?

Secondo me è presto per parlare di obiettivi visto che siamo solo ad inizio stagione. Posso dire che il nostro obiettivo principale per la Junioresè quello soprattutto di formare un gruppo unito, farlo crescere e divertirci insieme. Mi piacerebbe fin da subito lottare per l'alta classifica ma, essendo il primo anno che viene organizzata la compagine Juniores, l'importante sarà anzitutto la crescita di tutti ed il divertimento: sono i due elementi fondamentali sui quali si poggerà il nostro lavoro.

A breve inizierà il nuovo campionato Juniores: cosa ne pensi della scelta di suddividere la Juniores in Campionato Elite e regionali?

A mio parere penso che sia una bellissima iniziativa. Il fatto che il campionato Elite è sia destinato ai vincitori dei campionati regionali e alle squadre che si piazzeranno nei play-off da un maggior stimolo ai partecipanti dei campionati regionali: l'obiettivo promozione solletica tutti e darà certamente una grande spinta a fare sempre meglio.

Maurizio Morante