FeC. Liccardi: "Squadra giovane, ci sarà da sudare e lottare sempre" - I AM CALCIO BENEVENTO

FeC. Liccardi: "Squadra giovane, ci sarà da sudare e lottare sempre"

Mister E. Liccardi, Forza e Coraggio
Mister E. Liccardi, Forza e Coraggio
BeneventoPromozione

L'entusiasmo è una delle caratteristiche che lo contraddistinguono maggiormente e, dopo la firma che lo porta ad essere il nuovo tecnico della Forza e Coraggio, è davvero alle stelle per mister Ezio Liccardi. Lo abbiamo intervistato poco dopo aver annunciato il suo nuovo incarico con il club sannita.

Mister, arriva alla Forza e Coraggio: è un traguardo, un premio ai tanti sforzi fatti nel corso degli anni, o un punto di partenza per nuove e più importanti sfide?

L'approdo alla Forza e Coraggio è un punto di partenza per tutti. Un approccio nuovo in una società che, al passo con i tempi, ha intenzione di ripartire con idee nuove e diverse. Oggi, con Ezio Liccardi, la Forza e Coraggio sarà un punto di riferimento per tutti quelli che hanno voglia, con passione, di cominciare a guardare il calcio dilettante con occhi diversi. Adesso dobbiamo cucirci la bocca e lavorare.

Partite nettamente in ritardo rispetto a tutte le avversarie: quanto potrà penalizzarvi in chiave costruzione della rosa e come pensa di colmare il gap?

Costruiremo una squadra giovane con angeli custodi che sappiano prenderli per mano. Con calma e tranquillità tireremo le somme alla fine per poi guardare oltre. La storia cambia giorno dopo giorno ed io vorrò solo il bene di questa società perché amo i miei FeC anzi, da oggi, il motto verrà rivisitato in "Io ci sarò comunque vada".

E' ancora presto per parlarne ma quali saranno gli obiettivi stagionali della FeC? Sarà un anno di transizione e crescita o ci sarà da lottare col coltello tra i denti?

Sto cercando di circondarmi di persone che abbiano la mia stessa determinazione. Insieme al mio staff entreremo in contatto con la gente e con il sorriso sulle labbra cercheremo di raggiungere gli obiettivi che ci prefiggeremo. Questa rivoluzione parte in un momento delicato. Dovremo crescere ogni minuto masticando coltelli. Dovremo farci male, cadere, rialzarci, lottare e lavorare sempre. E' una sfida per tutti in una FeC 2.0 che si discosta dal passato prendendo spunto da quest'ultimo. 

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:FORZA E CORAGGIO Promozione