V. Benevento. Taddeo: "Mauro-Ventura al top; alzeremo l'asticella" - I AM CALCIO BENEVENTO

V. Benevento. Taddeo: "Mauro-Ventura al top; alzeremo l'asticella"

M. Taddeo, Virtus Benevento
M. Taddeo, Virtus Benevento
BeneventoSeconda Categoria

Tra i giocatori più esperti dello scorso e del prossimo girone sannita di Seconda Categoria, annoveriamo certamente Massimo Taddeo, in forza alla Virtus Benevento, che, per chi segue le vicissitudini calcistiche della nostra provincia, non ha nessun bisogno di presentazioni. Lo abbiamo raggiunto al telefono per un'intervista.

Anzitutto in che veste la vedremo il prossimo anno?

Sicuramente solo in quella di calciatore, come ho già più volte ribadito e come sto facendo ormai da anni: ovviamente la mia esperienza come dirigente è a disposizione della mia società per qualsiasi consiglio o evenienza. Se qualche amico è venuto a giocare da noi è, appunto, per la stima reciproca e l'amicizia e non per altri motivi come ho sentito dire in giro. Magliulo? E' uno di quegli amici ai quali farebbe piacere giocare di nuovo insieme a me.

Quest'anno in panchina avrete un duo da urlo: Cesare Ventura e Ciro Mauro. Questo vuol dire che alzerete l'asticella in campionato?

L'asticella vogliamo alzarla al di là della presenza di due grandissimi e vincenti allenatori in panchina. Tra l'altro si sono trovati da soli, è stata una scelta nata quasi per caso: mister Mauro passò al "Mellusi" a fine stagione per un saluto, come spesso accade; solite chiacchiere tra amici e durante queste chiacchierate mister Ventura ha proposto al suo collega di unirsi a noi. All'inizio è nata quasi per scherzo ma anche la società è stata subito d'accordo ed ecco formata una grande coppia di allenatori per la Virtus Benevento. 

Parlavamo di asticelle da alzare: dove si trovano gli stimoli in queste categorie?

Gli stimoli, proprio perché parliamo di dilettanti, devi darteli da solo: noi vogliamo fare e bene e dobbiamo imporlo a noi stessi. Sappiamo di essere migliori di quelli visti lo scorso anno e quindi perché non ottenere risultati alla nostra altezza? 

Crede che il prossimo sarà un campionato equilibrato come lo scorso o ci sarà la corazzata ammazza-classifica?

Premettendo che al momento è ancora troppo presto per emettere giudizi visto che il mercato durerà ancora molto, credo che ci sarà lo stesso equilibrio visto lo scorso anno, senza corazzate ma con una lotta dura e leale fino all'ultima gara. Ci sarà da divertirsi anche quest'anno.

Maurizio Morante