Giangregorio: "Contento del premio. Prossimo step: alzare l'asticella" - I AM CALCIO BENEVENTO

Giangregorio: "Contento del premio. Prossimo step: alzare l'asticella"

Mister F. Giangregorio, Arpaise
Mister F. Giangregorio, Arpaise
BeneventoSeconda Categoria

Il suo Arpaise si è piazzato al nono posto nel girone B di Seconda Categoria, centrando ampiamente e senza patemi l'obiettivo della salvezza ma giocando sempre un bel calcio e schierando in campo una formazione giovanissima: parliamo di mister Francesco Giangregorio, risultato vincitore del nostro sondaggio come "Migliore Allenatore" del suo girone e che abbiamo raggiunto per un'intervista.

Mister anzitutto: contento della vittoria?

E' un riconoscimento al lavoro svolto e quindi non può che farmi piacere. Il calcio è uno sport di squadra e come tale va sempre vissuto ma vedersi assegnare un premio personale è sempre una soddisfazione. Inoltre il premio vale ancora di più se consideriamo la caratura dei tecnici miei avversari ed il fatto che, a differenza di altri, quest'anno non ho vinto nulla.

La sua squadra si è fatta notare per due caratteristiche: il gioco e la giovane età.

L'età media della nostra rosa era al di sotto dei 20 anni, quindi giovanissima ma, nonostante qualche peccato di inesperienza che ci può stare, abbiamo sempre cercato di giocare a calcio. Anche quando non si è vinto, i ragazzi sono usciti dal campo a testa alta e contenti per quanto fatto vedere: questa per me è già una vittoria.

Cosa riserva il futuro di mister Giangregorio?

Non è un segreto che ho avuto contatti con un paio di squadre di prima: anche l'Arpaise ne è a conoscenza. Parlerò prima con loro per capire quali sono i programmi: io vorrei alzare l'asticella rispetto allo scorso anno. Bisognerà sedersi ad un tavolo e parlarne in maniera da valutare tutte le possibili problematiche e vedere se ci saranno le condizioni giuste per proseguire.

Maurizio Morante