Benevento. Dopo l'allenatore, ora si pensa ad allestire la rosa - I AM CALCIO BENEVENTO

Benevento. Dopo l'allenatore, ora si pensa ad allestire la rosa

Mister F. Inzaghi
Mister F. Inzaghi
BeneventoCalcioMercato

Dopo l'arrivo di Filippo Inzaghi sulla panchina del Benevento, anche se manca ancora l'ufficialità, il club del Presidente Vigorito può cominciare a lavorare all'allestimento della rosa che disputerà il prossimo torneo di Serie B.

Tra i pali la priorità è il riscatto di Montipò dal Novara per il quale non dovrebbero esserci problemi. In difesa, c'è da registrare la presenza di ben sei difensori centrali, che diventano 7 se si considera la duttilità di Di Chiara che può essere schierato come centrale di sinistra in una linea a 3 uomini. La sensazione è che tutti verranno valutati dall'allenatore durante il ritiro e poi si prenderanno eventuali decisioni in merito. 

Da rimpolpare la pattuglia degli esterni visto il numero esiguo presente in rosa così come andrà rimpolpato il centrocampo, reparto che quest'anno è stato spesso in sofferenza in termini numerici. In molti partiranno per fine prestito e bisognerà sostituirli con elementi graditi ad nuovo allenatore. C'è inoltre da registrare il forte interesse del Bari per Gaetano Letizia che potrebbe influenzare anche al trattativa per il riscatto di Insigne dal Napoli. 

Anche in attacco il problema è anzitutto numerico: le uniche due punte attualmente in rosa sono Coda e Armenteros. Inzaghi ha fatto capire ai dirigenti del Benevento che ad occorrere maggiormente è una seconda punta che garantisca anche un discreto numero di gol in modo da non lasciare tutto il peso realizzativo sulle sole spalle di Coda che ha mostrato di gradire la presenza di una valida spalla in attacco.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO