Ponte '98. Il futuro del club tra panchina, giovani e questione campo

Il Ponte '98
Il Ponte '98

La stagione del Club Ponte '98 si è conclusa da poco con la "doppia salvezza" conquistata che permetterà ai giallorossi di disputare ancora una volta il campionato di Promozione. Un traguardo ancora più importante se si considerano le difficoltà della società e la bassissima età media della rosa affidata, nella seconda parte del torneo, a mister Andrea Piccoli.

Il primo nodo da sciogliere in vista della prossima stagione riguarda l'"Ocone": i giallorossi stanno, infatti, aspettando che si evolva la situazione legata alla gestione dell'impianto cittdino. L'auspicio è che la concessione venga rinnovata per almeno un altro anno in modo da poter garantire l'impegno in campo non solo della prima squadra ma anche del settore giovanile del Ponte '98, vero serbatoio per la rosa dei "grandi".

E proprio dai giovani intendono ripartire nel piccolo comune sannita: come ogni anno, già nel mese di giugno, ci saranno un paio di stage per selezionare gli "under" da inserire in rosa, il tutto in collaborazione con le scuole calcio Virtus Diomede e Olmeri Club 2000.

Per quanto riguarda la panchina, la società è ad un bivio: confermare mister Piccoli, che ha compiuto il "miracolo" della doppia salvezza, oppure affidarsi ad un tecnico giovane, eventualmente debuttante in Promozione ma con almeno un certo bagaglio di esperienza nelle categorie inferiori. Insieme al tecnico che guiderà la squadra nel campionato di Promozione, la dirigenza pontese dovrà selezionare anche tecnici ai quali affidare i più giovani e che vadano ad aiutare quelli già presenti. 

Capitolo società: anche lo staff societario è alla ricerca di "braccia" valide che possano fattivamente apportare il proprio contributo non solo per quanto riguarda il campionato di Promozione ma anche, e soprattutto, per il settore giovanile. Al momento si registrano già due "new entry": si tratta dell'ex capitano Luca Zotti, che ha appeso gli scarpini al chiodo al termine della stagione appena conclusa, e di Pasquale Puzella. 

Saranno dunque giorni intensi i prossimi per il Ponte '98 che dovrà programmare con la consueta lungimiranza la stagione 2019/20.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:CLUB PONTE 98