G. Loia C5 Fem. Rigori fatali, la Supercoppa va al Montefusco

Il Gianni Loia C5 Femminile
Il Gianni Loia C5 Femminile

Finale di Supercoppa Interprovinciale giocata in campo neutro a Cusano Mutri tra l'Atletico Montefusco (vincitrice del campionato C5 Femminile del CSI) e United Gianni Loia (vincitrice della coppa).

Come era prevedibile, è il Gianni Loia che fin dalle prima battute cerca di imporre il ritmo alla gara. Dopo un paio di minuti Antonella Zotti, con una girata di prima intenzione colpisce la parte inferiore della traversa, palla che batte a terra ma finisce poi fuori. Poco dopo l'occasione propizia per portare il Gianni Loia in vantaggio capita suoi piedi di Rebecca Antonaci ma la bomber pecca di altruismo e invece di calciare verso la porta cerca il passaggio verso Zotti che da posizione defilata calcia debolmente. Dopo ancora qualche occasione sciupata dal Gianni Loia, è il Montefusco a trovare la via della rete, approfittando di una dubbia entrata su Antonaci non redarguita dall'arbitro, la palla carambola sui piedi di Pagliuca che lascia partire un tiro che scavalca il portiere Bruno e si deposita in rete. Il Gianni Loia reagisce, ma non trova il pareggio, il primo tempo termina con il punteggio di uno a zero per il Montefusco.      

Nella seconda frazione di gioco, la reazione del Gianni Loia è veemente, il Montefusco è costretto a chiudersi nella propria metà campo. Le occasioni da rete sono diverse ma la partita per le ragazze tocchesi sembra stregata; ci provano tutte, Catillo, Papa, Del Grosso, ma senza trovare la via della rete. Al minuto 19, ci pensa Del Grosso: è lei che trova la via della rete, dopo aver superato l'avversaria e con un esterno trafigge il portiere avversario in un uscita. Il Gianni Loia non è domo, anzi si butta in avanti alla ricerca del goal del vantaggio, con la squadra avversaria ormai alle corde, l'occasione buona la crea Zotti che, liberatasi della propria marcatrice, cerca di involarsi verso la porta non riuscendoci perché strattonata; punizione dal limite e giallo per Pagliuca. Alla battuta si presenta Viviana Papa: tiro verso la porta e palla che sbatte nuovamente sotto la traversa carambolando sulla linea per poi essere allontanata. La gara finisce in parità. I rigori premiano il Montefusco con il punteggio finale di 4-2.  

Così Mister Maria nel post-gara: "Sono contento, la lotteria dei rigori non ci ha premiato ma ho visto una sola squadra in campo, la mia! Non ricordo un tiro in porta degno di nota nel secondo tempo; nel primo, oltre al goal, ricordo una sola azione sui piedi di Iarriccio ben sventata da Giada Bruno. Ai punti avremmo stravinto ma il calcio è così, le occasioni vanno buttante dentro. Abbiamo costruito tanto, colpito due traverse, ma non siamo riusciti ha fare goal. Ho visto le ragazze determinate, battagliare su ogni pallone, esprimendo buone trame di gioco, non ho nulla da rimproveragli questa volta. Sono fiero della squadra, di ogni singola ragazza, contento per aver disputato una stagione sempre ai vertici e di questo vanno ringraziate sia le ragazze che Mister Domenico Fusco autore di una preparazione ottima che vede le ragazze ancora reattive nonostante siamo a fine stagione. Sono convinto che il prossimo anno saremo ancora di più competitive, anche se la stagione non è del tutto terminata, abbiamo da disputare altre gare della Coppa Primavera del CSI di Caserta oltre che partecipare ad altri eventi a cui siamo stati invitati".      

IL TABELLINO

Atletico Montefusco - United Gianni Loia 1-1 (4-2 d.c.r.)

Reti: P.t. Pagliuca (AM) S.t. Del Grosso (GL). 

Sequenza rigori: Zotti fuori, Iarriccio goal, Del Grosso goal, Forgione goal, Catillo palo, Montefusco (goal) 

Atletico Montefusco: De Caterina Katia, Forgione Zaira, Iarriccio Roberta, Cipriano Teresa, Borriello Carla, Pagliuca Simona, Moschiano Michela, Mottola Martina, Biscardi Mariaimmacolata, Parente Diana. All. Sena C.

Gianni Loia: Bruno Giada, Catillo Anna, Colangelo Giusy, Antonaci Rebecca, Papa Viviana, Zotti Antonella, Del Grosso Giusy. All. Maria F. - Fusco D.

La Redazione

Leggi altre notizie:GIANNI LOIA