I club di Promozione dicono No ai playout aggiuntivi: la dichiarazione

promozione
promozione

Con una lettera inviata alla Figc Campania e alla Lega Nazionale Dilettanti, gli 8 club di Promozione Campania che dovrebbero sostenere le gare dei Playout aggiuntivi hanno firmato una dichiarazione congiunta di "non partecipazione ad alcuna gara/spareggio per le retrocessioni aggiuntive".

In tale dichiarazione i club lamentano:

- che al termine dei campionati il CR Campania non abbia comunicato, neppure informalmente, l'eventuale ipotesi degli spareggi; 

- che la comunicazione ufficiale è arrivata con un ritardo ingiustificabile;

- che i club hanno già liberato i propri tesserati, ritenendo la stagione conclusa;

- che gli atleti sono ora impreparati dal punto dii vista atletico e psico-fisico, e sarebbero ad alto rischio infortunio;

- che la disputa degli spareggi comporterebbe difficoltà organizzative e gestionali, disagi e oneri aggiuntivi.

Per cui i club comunicano la ferma volontà di non disputare gli spareggi, con la riserva di adire le vie legali rivolgendosi a tutti gli organi competenti per la tutela dei diritti e dell'immagine delle società e degli atleti.

La lettera è firmata dai presidenti di Sanseverinese, Pol.Rocchese, Club Ponte 98, Gesualdo, Puteolana, Temeraria, Rione Terra, Hermes Casagiove.

Daniele Luciano