Arpaise. Giangregorio: "I complimenti sono uno stimolo a migliorarci"

Mister F. Giangregorio, Arpaise
Mister F. Giangregorio, Arpaise

L'Arpaise di mister Francesco Giangregorio è tra le compagini più in forma del momento, essendo reduce da tre successi consecutivi, e una delle sorprese del girone B del torneo di Seconda Categoria specie sul piano del gioco. Abbiamo raggiunto il tecnico dell'Arpaise per un'intervista.

Siete indicati da molti addetti ai lavori come la squadra più piacevole da veder giocare: quanto fa piacere un complimento del genere?

Tanto e negarlo sarebbe da ipocriti. Lavoriamo molto per far si che possiamo poi trasformare la domenica tutto il lavoro fatto in settimana. Mi piace  dedicarmi tanto a lavori ed esercitazioni che possano simulare ciò che accade poi la domenica in partita, cercando di non trascurare nulla. Se si considera che ci alleniamo 2 volte a settimana, i passi avanti sono stati mastodontici. L'importante, però, è non specchiarsi troppo nei complimenti delle persone ma far si che possano esser da stimolo per perfezionarci sempre di più.

Cosa pensi manchi alla tua squadra perché possa fare quel salto definitivo che la porti a lottare per le prime posizioni?

Può mancare tanto e poco. Tanto se, come in determinati periodi passati, ci deprimiamo facilmente davanti a determinate difficoltà o si affronta la settimana con sufficienza andando a giocare poi inevitabilmente con presunzione; poco se, come nell'ultimo periodo, ci si allena con la testa già rivolta alla gara, con l'umiltà ed il rispetto verso la nostra società che ci da la possibilità di divertirci senza nessuna pressione.

Quale squadra ti ha impressionato di più tra quelle affrontate e quale allenatore credi stia facendo meglio degli altri in questa stagione? 

La squadra che mi ha impressionato è nonostante la classifica, la Juventina Circello. Contro di noi, nonostante un primo tempo da parte nostra fatto in maniera eccellente, si è confermata poi nella ripresa squadra cinica e con gente pronta. Poi naturalmente c'è il rione primo in classifica che ha individualità eccellenti e varie per la 2a categoria degli ultimi anni. Come allenatore dico Zeoli: faccio il suo nome perché credo stasse facendo un ottimo lavoro con una squadra non proprio alla pari sulla carta delle altre nonostante singoli fortissimi.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:ARPAISE