1a B. La Pol. Puglianello riposa, le inseguitrici non ne approfittano

Il Cellole
Il Cellole

La Polisportiva Puglianello, capolista del girone B di Prima Categoria, ha riposato nel 18° turno di campionato ma le sue dirette concorrenti al primato non hanno approfittato della sosta forzata dei ragazzi di mister Facchino.

Il Cellole, prima delle inseguitrici, resta al secondo posto con un solo punto di distacco dalla vetta dopo il pareggio esterno nel derby contro la Sessana: alla rete del vantaggio di Marrafino per i ragazzi di mister Cimino, ha risposto Bianco per i padroni di casa.

Pareggio per 1-1 anche nel derby tutto sannita tra Castelpoto e Vitulano: vantaggio dei padroni di casa con Romano e replica ospite nella ripresa con Calabrese. Da sottolineare la bella atmosfera che si è respirata prima, durante e dopo la partita: due società amiche, che si rispettano profondamente e che hanno allietato il post-gara con un terzo tempo degno di sottolineatura. Della serie: questo è il calcio che ci piace.

Continua a scalare posizioni e a sorprendere il Castel Voltuno: la compagine di mister Pappagallo si aggiudica in trasferta il match contro la Dea Diana "all'inglese" grazie ad una autorete e ad un gol di Papa, ora terzo in classifica marcatori.

Dss Casale e Dea Diana sono state agganciate al quinto posto in classifica, l'ultimo valido per la qualificazione ai play-off, da San Nicola Calcio, vittorioso con un perentorio 4-0 sul Carinola, e Falciano, che pareggia a reti bianche in casa proprio contro la compagine casalese. 

Anche lo Sporting Pietrelcina "irrompe" in zona play-off: la squadra di mister Catullo batte il Valle di Suessola al "Comunale" con le reti di Pepe, prima marcatura stagionale per il forte esterno sannita, e del giovane Jallow e sale a 24 punti.

La Vis Capua batte per 2-1 il Paolisi 2000: i padroni di casa restano agganciati al treno play-off, traguardo che dista solo 2 punti, mentre gli ospiti restano al penultimo posto.

Lo scontro-salvezza tra Gianni Loia e Atletico Cerreto, al termine di una gara non adatta ai deboli di cuore, se lo aggiudicano gli ospiti per 2-3: i ragazzi di mister Suppa hanno saputo rimontare il doppio svantaggio firmato Lombo e Cairella grazie alla rete di Ciaburri, ad un autogol e alla marcatura di Rame che ha fissato lo score finale.

La classifica del campionato, a 16 giornate dalla fine, testimonia un grande livellamento verso l'alto con ben 12 squadre in 8 punti e addirittura 7 nello spazio di sole 3 lunghezze. 

RISULTATI E PROSSIMO TURNO

CLASSIFICA

STATISTICHE

Maurizio Morante