Il San Giorgio vince nel recupero: lo Sporting Pago cade per 4-1

G. Vernacchio, San Giorgio del Sannio
G. Vernacchio, San Giorgio del Sannio

Il San Giorgio del Sannio si aggiudica il recupero di campionato contro lo Sporting Pago Veiano: la formazione di mister Mauro vince con il punteggio di 4-1.

Comincia bene il San Giorgio che si rende pericoloso al 7' con Vernacchio, vero protagonista del match, che da posizione ravvicinata si vede respingere la conclusione da un attento Cappella. Al 25', sugli sviluppi di una punizione, Zampetti stacca di testa, la palla viene deviata da un difensore e arriva tra i piedi di Sene che, però, impiega troppo a calciare e la sua conclusione viene respinta. Ancora Vernacchio ci prova dalla distanza ma Cappella vola e abbranca in presa. Nel finale di tempo un episodio che fa molto discutere: fallo di mano di Amabile in area sangiorgese non visto dall'arbitro che, quindi, non concede calcio di rigore per lo Sporting Pago. Al riposo si va sullo 0-0.

Anche la ripresa comincia con lo stesso equilibrio della prima frazione ma il San Giorgio, con Vernacchio che cambia posizione e si sposta sulla corsia di destra, comincia a guadagnare metri di campo. Al 9', sugli sviluppi di una punizione, Sene, a pochi passi dalla porta, spara incredibilmente alto. E' il preludio del gol che arriva al 24': ancora punizione per il San Giorgio, palla per Vernacchio che, dal limite, calcia in porta di prima intenzione e buca Cappella con la complicità di una deviazione della difesa. Passano 4 giri di lancette ed il San Giorgio raddoppia: Reale è furbo a pressare un avversario su una punizione al limite dell'area ospite, si impossessa della palla e scatta verso la porta freddando Cappella da distanza ravvicinata. Lo Sporting Pago perde lucidità e al 31' subisce la terza rete: Vernacchio ruba palla e si invola verso la porta ospite; davanti al portiere, nonostante un fallo subito, riesce comunque a toccarla in rete. Ancora San Giorgio in gol al 34': Mercurio si invola a destra, arriva sul lato corto dell'area di rigore e serve al centro Sene che, tutto solo, appoggia facilmente in rete. In pieno recupero arriva il gol della bandiera dello Sporting con Gagliozzi che segna con un preciso sinistro dal vertice mancino dell'area fulminando Soricelli. Al triplice fischio, dunque, lo score finale è di 4-1 per Reale e compagni.

IL TABELLINO

Maurizio Morante