Juniores. Forza e Coraggio sconfitta di misura dalle Aquile Rosanero

La Forza e Coraggio Juniores
La Forza e Coraggio Juniores

La Forza e Coraggio ha debuttato ieri sera al "Mellusi" nel torneo regionale Juniores perdendo di misura contro le Aquile Rosanero Caserta. A decidere è stata una rete in avvio di gara sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

Al termine dei 90' di gioco che lasciano la formazione beneventana all'ultimo posto della classifica a -5, vista la penalizzazione assegnata alla società, mister Ezio Liccardi, tecnico dei sanniti, ha commentato così la prestazione dei suoi ragazzi:

"Sono soddisfatto ampiamente della gara e vedo che i ragazzi continuano a crescere partita dopo partita. Va dato merito all'avversario di essersi difeso con ordine senza mai soffrire grazie soprattutto alla loro fisicità e malizia che sono un valore aggiunto in questi scontri tra età ravvicinate ma in realtà tanto diverse.

I ragazzi ci sono rimasti male perché ci hanno messo tanto impegno che purtroppo non è bastato a premiarli. Loro devono sapere che non hanno l'obbligo di vincere necessariamente ma solo quello di crescere. Per farlo bisogna lavorare e saper aspettare il momento per raccogliere i frutti senza pensare né a quello che hanno fatto i loro predecessori né farsi schiacciare dal fardello dei -5 di penalizzazione.

Con la società abbiamo deciso di cambiare la Juniores puntando sulla metà in età ancora allievi e tanti altri che avranno la possibilità di crescere in un biennio. La sconfitta rimane ma servirà ad aprirci bene gli occhi per capire qual'è il nostro compito in questo torneo. Io sono convinto che forse non oggi ma già da domani questa squadra avrà acquisito gli insegnamenti che solo le sconfitte sanno dare rafforzandosi. Credo ciecamente in loro e sono convinto che da ragazzi intelligenti sapranno tirarsi fuori nel minore tempo possibile. Testa alla prossima".

Maurizio Morante