La Virtus Castelpagano si appresta al suo secondo anno in serie C1

La Virtus Castelpagano
La Virtus Castelpagano

Dopo la scorsa stagione della Virtus Castelpagano, giocata da cenerentola nella serie C1 Molisana, la società del presidente Maselli ha scelto di trattenere la maggior parte del roster e di integrarlo con giovani del posto, come ha sempre voluto la politica societaria.

Il sodalizio castelpaganese tra l'altro ha scelto di rinforzare il proprio staff tecnico in modo da donare il meglio ai propri giovani affinché crescano nella maniera migliore. La conferma principale è quella del tecnico Massimiliano Marsella, grande esperto della categoria, che lo scorso anno ha dimostrato grandi doti, sia tecniche che carismatiche, trascinando la squadra in una vera e propria impresa e portandola dal penultimo al 6° posto in classifica. Ad affiancare Marsella come vice allenatore ci sarà Arcari Davide, un giovane del posto abilitato da poco al corso per allenatori di calcio a 5. Come preparatore atletico in questa stagione si è scelto di puntare sull'esperienza e le competenze del prof Stefano Moffa, il quale ha collaborato con squadre di calcio come il Campobasso in serie D e il Delfino Pescara in serie B. Successivamente ha fatto parte dello staff di GM Europa Ovini, Team di ciclismo professionistico, per poi approdare nel futsal con il Cus Molise in serie B.

Ulteriore new entry sarà il preparatore dei Portieri Francesco Toscano, il quale ha collezionato diversi anni di esperienza prima come portiere di futsal e poi abilitatosi come preparatore dei Portieri di calcio a 5. Nel ruolo di fisioterapista viene riconfermato Roberto Ulli, vero professionista del settore, che da 4 anni continua a dare il suo apporto alla società. Con queste ottime basi, il capitano Rubortone e i suoi compagni cercheranno di fare il meglio provando a replicare o magari migliorare il piazzamento della scorsa stagione.

La Redazione