Calciomercato LIVE

Bologna-Benevento 3-0: i giallorossi non trovano la continuità

B. Dzemaili, Bologna
B. Dzemaili, Bologna

Dopo la pausa e tanto mercato torna il campionato per Bologna e Benevento che si affrontano al “Dall’Ara”. Per i giallorossi in campo due dei nuovi acquisti dal 1’, Billong e Guilherme, mentre Sandro e Djuricic siedono inizialmente in panchina. Nel Bologna Verdi, dopo il rifiuto al Napoli, veste la fascia di capitano; al centro della difesa felsinea cambia la coppia titolare con De Maio-Maietta che prendono il posto di Helander-Gonzalez.

La prima frazione inizia con due folate offensive, una per parte. La prima di marca bolognese con Palacio che sfonda a destra e serve Verdi che colpisce di prima ma trova Belec a deviare in angolo. Sei minuti dopo il Benevento sfiora il vantaggio con il debuttante brasiliano Guilherme: fuga del carioca, uno-due con Brignola e tocco in diagonale del 66 giallorosso con palla, però, che termina sulla base del palo alla sinistra di Mirante. Dopo queste due prime azioni la gara vive una fase di studio fino al 35’ quando il Bologna sblocca il punteggio: punizione di Verdi dalla trequarti, palla al centro dell’area, Belec è timoroso in uscita e Destro piazza la zampata vincente. Al 41’ ci prova Brignola per il Benevento, liberandosi di tre avversari ma venendo poi anticipato al momento dell’ultimo tocco da Mirante in uscita. Al 43’ è il Bologna a sfiorare il raddoppio, angolo di Verdi, si accende una mischia a pochi passi dalla porta giallorossa, Belec riesce ad intervenire con il piede e la difesa del Benevento completa il disimpegno. La prima frazione si chiude con il Bologna avanti per 1-0.

I primi 20’ della ripresa sono la fotocopia della parte centrale della prima frazione: le due formazioni si punzecchiano ma senza affondare i colpi. Si arriva al 27’ e al raddoppio dei padroni di casa: punizione di Verdi dalla sinistra, De Maio si inserisce con i tempi giusti e piazza la zampata vincente sul palo alla sinistra di Belec. Il gol è stato convalidato dopo consultazione del monitor VAR da parte del direttore di gara. Al 37’ è Verdi a sfiorare la terza rete servito da Palacio ma il suo destro sibila di poco vicino al palo alla destra di Belec e si perde sul fondo. Al 40’ il Benevento va vicino a dimezzare lo svantaggio: cross dalla sinistra di Costa, testa di Coda ma Mirante si allunga con prontezza e devia in corner. Due minuti dopo il Bologna chiude i giochi: azione personale di Dzemaili che lascia partire un destro dal limite che si insacca nell’angolino alla destra di Belec per il definitivo 3-0 bolognese. Lo svizzero ritrova il gol al “Dall’Ara” dopo un anno dalla sua partenza per il Canada: allora a subire la rete fu il Torino.

Il Bologna ritrova il successo interno che mancava dal 25 novembre quando a cadere al “Dall’Ara” fu la Sampdoria con lo stesso punteggio di 3-0. Il Benevento, dal canto suo, non riesce a dare continuità alle due vittorie interne consecutive e resta ancora a secco di punti in trasferta con la corsa alla salvezza che ora vede il quartultimo posto distante 11 punti.

Maurizio Morante