Calciomercato LIVE

1° Cat/B. Teano soffre ma vince, bene Vitulano ed Aquile

Aquile Rosanero Caserta
Aquile Rosanero Caserta

Il Teano Calcio 1939 inizia bene il proprio 2018, andando ad espugnare il difficile campo del San Nicola Calcio 2009 grazie alla rete di Mancini, con i sidicini che hanno giocato quasi tutta la gara in dieci dopo l’espulsione di Bergantino. Risponde colpo su colpo il Vitulano, che supera con un secco 3-0 l’H2O Riardo Soccer, con doppietta di Goglia e firma di Vitale. Salgono al terzo posto le Aquile Rosanero Caserta, che vincono lo scontro diretto contro l’Amorosi grazie ai rigori di Barletta e Toscano (2-0).

Lo scontro diretto tra il San Marco Evangelista ed il San Marco Vitulatina finisce 1-1, con i locali avanti con Bottigliero e gli ospiti che rispondo con Di Gaetano. A nessuna delle due riesce il sorpasso alla Polisportiva Volturno, ferma ai box per il turno di riposo. Irrompe in zona play off lo Sporting Pietrelcina, che rimonta la rete iniziale di Piscitelli per la Vis Capua, con la tripletta di Manco e la rete di Brogna, per il 4-1 finale. Porte aperte per la post season anche per il Cellole Calcio, nonostante il pari sul campo del Real Piedimonte Calcio. Al vantaggio domiziano di Pastore, i locali rispondono grazia ad una sfortunata autorete.

Risalgono la classifica anche la Juventina Circello e la Don Peppe Diana. I sanniti superano di misura (3-2) un buon Airola, con doppietta di Mastrodonato e rete di Petriella; i casalesi invece espugnano Carinola con le firme di Salzillo e Frongillo.

La classifica vede le prime due della classe provare la fuga, con il Teano a quota 33 ed il Vitulano a 29. Più dietro le altre, con le Aquile (23) che scavalcano la Volturno (22), agganciata al quarto posto dal San Marco Evangelista. Seguono in scia Vitulatina (21) ed il terzetto composto da Amorosi, San Nicola e Pietrelcina, tutte a quota 20. Si avvicinano alla zona play off anche Cellole (18), Circello (17) e Don Peppe (16). Il Carinola resta fermo a quota 10, davanti al trio Real Piedimonte / Airola / Riardo, tutte con 9 punti. Chiude Capua con 4.

Giuseppe Borrelli