G. Loia. Cesare: "Riconoscimento da dividere con tutti i miei ragazzi"

Mister G. Cesare, Gianni Loia
Mister G. Cesare, Gianni Loia

Mister Geppino Cesare, allenatore del Gianni Loia fresco vincitore del Girone B di 2a Categoria e quindi neo-promosso in 1a, è una persona schiva e che non ama la ribalta e i riflettori. Tuttavia non potevamo esimerci dal contattarlo per commentare insieme a lui la vittoria nel sondaggio presentato ai nostri lettori e che lo ha incoronato "Miglior Allenatore" del suo girone. Queste le sue parole ai nostri microfoni:

Mister quanto la fa felice il riconoscimento tributatole dai nostri lettori?

Il riconoscimento è graditissimo e ringrazio davvero tutti coloro che mi hanno votato. Ovviamente questo premio va diviso con i miei fantastici ragazzi: sono loro che vanno in campo in ogni partita dando sempre il massimo. Per me è un orgoglio essere stato in lizza insieme ad allenatori del calibro di Mauro, Vetrone e del mio amico Martino: già soltanto questo, per me, è un bel premio

C'è stato un momento particolare della vostra fantastica stagione nel quale ha pensato che il sogno stava per avverarsi?

Per i miei ragazzi la svolta è stata la partita di San Leucio ma per me, invece, è stata quella contro lo Sporting San Giovanni: abbiamo vinto la partita a pochi minuti dalla fine ed in rimonta. Queste cose non succedono per caso ed è lì che ho capito che avevamo quello che ci serviva per arrivare fino in fondo. Poi con il San Leucio è arrivata la conferma della mia sensazione.

Ora testa al campionato di 1a Categoria: quali saranno i vostri obiettivi, dando per scontata la tua riconferma in panchina?

Abbiamo preferito prima festeggiare: ora possiamo sederci intorno ad un tavolo e programmare con calma il prossimo anno. E' la nostra prima esperienza in 1a Categoria e quindi l'obiettivo primario, pur sapendo che si dovrà combattere fino alla fine, sarà la salvezza.

Il vostro campo insieme al vostro pubblico sono stati importanti nella vostra stagione: credi possano essere un fattore anche nella prossima?

Per noi giocare in casa è importante ed il nostro pubblico, con il suo calore, ci da sempre quella spinta in più. Sono contento anche del fatto che quest'anno abbiamo offerto ottime prestazioni anche fuori casa, anzi forse addirittura migliori, in termini di punteggio, di quelle casalinghe: anche in quelle occasioni, però, il nostro pubblico ci è stato vicino non facendoci mai mancare il sostegno. Per quest voglio dire a tutti i tifosi del Gianni Loia un grande "Grazie" a nome mio e di tutta la squadra

Maurizio Morante