Promozione C, caos play off a 90' dal termine

Antonello Mauro
Antonello Mauro

Se il San Tommaso è pronto alla passerella col Siconolfi che sancirà il ritorno immediato dei grifoni in Eccellenza, la griglia play off, eventuale, resta trafficatissima ed ingarbugliatissima ad appena novanta minuti dalla conclusione del torneo. Sono addirittura sei, infatti, le squadre interessate al discorso post season nell'ultima giornata del gruppo C.

Partiamo dalle certezze, pochissime. Il Grotta centrerebbe direttamente la finalissima regionale evitando la fase play off interna solo in caso di vittoria col Baiano e concomitante sconfitta del Paolisi a Ponte. Se i giallorossi caudini dovessero però conquistare almeno un punto nel derby sannita, allora gli uomini di Di Pasquale attenderebbero nella finale interna la vincente dell'unica semifinale, quella tra Paolisi e la quarta classificata. Non ci sarà nessun'altra semifinale, perché chiunque arrivi al quinto posto non rientrerà nella forbice di nove punti tra seconda e quinta prevista dal regolamento per lo svolgimento del primo turno.

Certificata dunque l'inutilità della quinta piazza, esaminiamo la lotta al quarto posto, che vale i play off in caso di mancata vittoria del Grotta col Baiano o pareggio/vittoria del Paolisi a Ponte.

Ovviamente, se il Baiano dovesse battere il Grotta, sarebbero i granata a conservarlo e quindi a disputare la semifinale al 'Russo' di Paolisi.

Ma se al club di D'Avanzo non dovesse riuscire il colpaccio e se il Paolisi dovesse comunque rientrare negli ormai famigerati nove punti, il campo delle pretendenti al quarto posto s'allargherebbe a dismisura coinvolgendo Vis Ariano, Forza e Coraggio e San Martino.

Per approfondire questa situazione, di fronte ad una vastità impressionante di opzioni, consideriamo la vittoria della Forza e Coraggio al 'Mellusi' su un FC Avellino che non ha nulla da chiedere al campionato. Ci sembra la via migliore per cercare di semplificare un discorso complicatissimo.

Il successo della Forza e Coraggio sarebbe ininfluente, oltre che in caso di concomitante vittoria del Baiano, anche nell'eventualità in cui la Vis Ariano espugni il Santa Filomena di Mugnano del Cardinale (il Carotenuto si gioca il quartultimo posto che vale il play out in casa col Ponte). A quel punto sarebbero gli ufitani a conquistare la semifinale col Paolisi (ricordiamo che stiamo sempre considerando il mancato successo del Baiano a Grotta). Anche in caso di arrivo a tre a quota 51 (Forza e Coraggio, Ariano e San Martino) gli arianesi conquisterebbero il quarto posto per la migliore classifica avulsa.

La vittoria della Forza e Coraggio taglierebbe fuori il San Martino perchè in virtù della perfetta parità negli scontri diretti, i caudini di Pini dovrebbero affidarsi alla differenza reti che vede indietro i biancorossi di tre lunghezze (ciò vuol dire che se, ad esempio, i sanniti battono 3-0 l'FC Avellino, i sammartinesi devono vincere 0-6 a Serino).

In conclusione, la Forza e Coraggio sarebbe quarta e andrebbe al play off (sempre considerando che il Grotta non allunghi a più dieci sul Paolisi) se...

- il Baiano non vince a Grottaminarda e la Vis Ariano non vince a Mugnano del Cardinale.

La classifica e l'ultimo turno.

Valentino Nigro