Calciomercato LIVE

Trofeo Goffredo Acampora, il Benevento Under 17 conquista la vittoria

Trofeo Goffredo Acampora
Trofeo Goffredo Acampora

SORRENTO (NA). Grande successo allo stadio “Italia” di Sorrento per il torneo “MSC Sorrento 2018 – Trofeo Goffredo Acampora”, competizione internazionale di calcio giovanile riservata alla categoria under17 organizzato dal Sorrento 1945. Evento che ha visto il trionfo dei giallorossi del Benevento al termine di una bellissima finale disputata contro il Napoli e decisa soltanto dopo i calci di rigore.

Numeroso il pubblico presente sulle tribune dell’impianto di Via Califano, composto da appassionati, familiari, amici e molti addetti ai lavori che hanno goduto di un notevole spettacolo grazie all’elevato tasso tecnico e atletico emerso in tutte le gare disputate. Una intensa due giorni con la partecipazione dei tre club di serie A del Sud Italia, vale a dire Napoli, Benevento e Crotone, a cui si aggiunge la Salernitana (serie B), una selezione di giovani talenti greci denominata Kanonierides, oltre ai padroni di casa del Sorrento.

Agonismo, emozioni ma soprattutto tantissima sportività tra i giovani calciatori in campo sono le componenti che hanno consentito la buona riuscita del torneo, dedicato alla memoria di Goffredo Acampora. Storico medico sociale del Sorrento Calcio, già primario di terapia antalgica all’ospedale Pascale di Napoli, nonché grandissimo appassionato di sport ed in particolar modo dell’attività giovanile. Nella giornata di mercoledì si è svolta la prima fase, sei partite per i due triangolari che hanno visto primeggiare le formazioni del Napoli e del Benevento. Gli azzurri, guidati dal tecnico Mauro Chianese hanno superato un ostico Sorrento (2-1) e gli “squaletti” del Crotone (2-0), trascinati dalle reti di Domenico Esposito, dall’estro dei talentuosi Labriola e Giliberti ma soprattutto dall’ordine tattico nella zona nevralgica del campo garantita da Alessio Esposito, non a caso premiato a fine torneo con il premio “Giovane Talento”.

Nel gruppo B il Benevento ha dovuto sudare per avere la meglio nel match d’esordio contro la Salernitana (vittoria 6-5 dopo i calci di rigore) mentre è stata più agevole la sfida contro la compagine greca Kanonierides: 3-0, in cui brilla la perla realizzata con un calcio piazzato dal talentuoso Pastina. Uno dei giovani calciatori di indiscusso valore del team allenato da mister Bovienzo, vincitore infatti del premio “Miglior Giocatore” del Torneo. Una menzione particolare va riservata al Sorrento, unica squadra non professionista partecipante, che ha dimostrato di poter confrontarsi alla pari anche con compagini di categorie superiori.

Frutto del lavoro quotidiano e costante di mister Antonio Guarracino, bravo a plasmare un gruppo affiatato che ha mostrato un ottimo impianto di gioco anche contro formazioni più blasonate. Giovani rossoneri, impegnati nelle prossime settimane con le fasi finali regionali dei campionati Juniores ed Under17, tra cui spiccano molti giovani talenti della Penisola come il portiere Lorenzo Leone (decisivi i suoi interventi nella lotteria dei rigori vinta contro il Crotone) ed il capitano Luigi Esposito (autore del gol nella sfida contro il Napoli). In occasione del torneo, ha indossato la maglia rossonera anche l’attaccante Giuseppe Lauro, in prestito dai vicini del Sant’Agnello.

Il Sorrento ha chiuso il torneo al quarto posto, superato di misura dalla Salernitana (1-0, gol di Volpe)nella finalina per il terzo posto. La finalissima tra Benevento e Napoli è stato il clou della due giorni, un concentrato di qualità e agonismo che ha deliziato gli spettatori sugli spalti: al vantaggio azzurro firmato da Labriola con bel colpo di testa, ha risposto il giallorosso Dublino con un fortunoso tiro-cross che beffa il portiere partenopeo in uscita. L’equilibrio la fa da padrone per il resto della gara e soltanto i tiri dal dischetto decretano il successo dei “piccoli stregoni”, bravi a non sbagliare neanche un tiro facendo risultare determinante l’errore iniziale del napoletano Giliberti. L’intera manifestazione è stata seguita in tutti gli angoli del pianeta, grazie alla diretta di tutte le gare, tuttora visibili sulla pagina facebook del club rossonero “Sorrento 1945”, che ha ricevuto contatti anche dal Giappone e dal Sudamerica.

Soddisfazione anche da parte dell’Amministrazione Comunale di Sorrento, rappresentata all’inaugurazione dalla vicesindaco Maria Teresa De Angelis e dal Consigliere Federico Cuomo in occasione delle premiazioni finali. Non è mancato il saluto del primo cittadino, l’avv. Giuseppe Cuomo: “Un torneo di cui Sorrento deve andar fiera perché capace di alimentare sentimenti sani e condotte di vita altrettanto sane. Le attività sportive sono uno strumento potente per catalizzare l’attenzione dei giovani e distoglierla dai mille pericoli dei nostri tempi”.

Michele Mauro