I Sanniti F.S. superano la Sinope e alimentano le speranze salvezza

Il selfie-vittoria dei Sanniti F.S.
Il selfie-vittoria dei Sanniti F.S.

Un urlo liberatorio, tutti in campo, un unico “corpo”, giocatori, tecnici e società. Tutti a festeggiare una vittoria meritata, sudata, cercata, voluta a tutti i costi. Tre punti importantissimi e meritati contro una grande squadra come la Sinope, ben organizzata con giocatori di categoria superiore. Bisognava vincere per alimentare ancora speranze per la salvezza diretta, ma anche per cercare, eventualmente, di guadagnare la migliore posizione per giocarsi i play out in casa e vittoria è stata.

Terza vittoria vittoria consecutiva, striscia positiva come mai in questa stagione, dopo Cicciano e Sparta, il Sinope, la più importante e difficile classifica alla mano. Il Palatedeschi si conferma un vero e proprio “fortino” difficile per tutti. Ora testa al prossimo difficilissimo impegno in quel di Cerreto, prima dello scontro diretto casalingo contro lo Sport&Vita, due gare che diranno realmente dove possono arrivare i Sanniti.

Vittoria costruita nel primo tempo con un gran possesso palla e una difesa impenetrabile, un solo tiro concesso nello specchio della porta a Benza e soci a differenza dei giallorossi che vanno più volte vicini al goal sprecando molto e trovando il goal in modo fortunoso con un vero e proprio regalo della retroguardia casertana. Al riposo si va sul 1-0.

Non abbassano la concentrazione i giallorossi che, seppur concedendo qualcosa in più ai locali, trovano il secondo goal in superiorità numerica, causa l’espulsione di Benza, con De Franco su un grande assist sul secondo palo di Zarrelli. La gara si riapre con un gran goal da lontano di Murante. Si “accende” così la gara e a farne le spese è De Franco espulso, lasciando Pastore e soci in inferiorità numerica che, diventata doppia allorchè il mister del Sinope decide di schierare anche il portiere di movimento. Un vero e proprio assalto dei locali per due minuti, puntualmente rispedito al mittente da una grande difesa di Biele, Pastore, Muscetti e Aquino che innalzano un grande muro. La gara finisce così 2-1 con i giallorossi in delirio per questa vittoria.

Lasciatemi ringraziare per prima cosa i ragazzi”, esordisce mister Pellegrino, “l’hanno vinta loro con il cuore, la grinta, con la voglia a tutti i costi di portare a casa questa vittoria. Hanno disputato una grande gara, contro un grandissimo roster quale il Sinope, a cui vanno i miei complimenti, una delle migliori viste sul nostro campo. Abbiamo fatto un grande primo tempo, con un ottimo giro palla, veloce, a due tocchi, senza paura di sbagliare, creando tantissimo, sbagliando purtroppo molto sotto porta e concesso un solo tiro nello specchio della porta agli avversari. Il secondo tempo siamo rientrati con la giusta concentrazione, concedendo qualcosa in più agli avversari ma ripartendo sempre con concentrazione e lucidità. I ragazzi sono stati fantastici sulla superiorità numerica quando con l’espulsione di De Franco, i locali hanno giocato anche con il portiere di movimento. Abbiamo eretto un vero e proprio muro non subendo goal. Purtroppo i risultati non sono stati favorevoli e ora ci aspetta un vero e proprio tour de force, ma questa prestazione contro una grande squadra, fa ben sperare”.

Dello stesso parere anche mister Bovio: “Partita che si doveva vincere e così è stato. Faccio i complimenti alla Sinope che a mio avviso è davvero una buona squadra, ma ieri noi abbiamo giocato in maniera impeccabile in entrambe le fasi di gioco, facendo un buon giro palla a buon ritmo, siamo stati sempre sul pezzo senza mai abbassare l’intensità, nel finale abbiamo saputo soffrire specie in inferiorità numerica. Unico neo che, poi è una nostra pecca da inizio stagione, sprechiamo troppo sotto porta e questo ci porta sempre a soffrire fino alla fine di gare che potremo chiudere prima. Ovviamente la vittoria ma soprattutto la prestazione è arrivata nel giorno delle 100 presenze sulla panchina dei Sanniti, del mio fratello, socio e collega Benito Pellegrino al quale vanno i miei auguri e la dedica per la vittoria”.

Sanniti Five Soccer: Biele, Pastore, Lanni, De Franco, Aquino, Muscetti, Di Nunzio, Sorice, Goduto, De Luca, Landolfi, Zarrelli. All.: Pellegrino-Bovio

Reti: F. Lanni, C. De Franco.

Risultati 8a ritorno: Sanniti-Sinope 2-1, Sport&Vita-Borgo Five 5-4, Cantera-Maddaloni 2-4, Folgore-Cerreto 4-2, Eden Acerra-Sparta 22-0, Limatola-Cicciano 13-1, Boca – Sinuessa 12-0

Classifica: Limatola 61, Club Eden 49, Cerreto, Maddaloni 35, Folgore, Borgo five 34, Boca futsal 33, Sinope 32, Sport&Vita 31, Cantera Acerra 30, SANNITI 27, Cicciano 15, Marigliano 7, Sinuessa 0

Ufficio Stampa Sanniti Five Soccer

Maurizio Morante