Calciomercato LIVE

Juniores. FeC. Liccardi: "Risultato finale specchio del lavoro fatto"

Mister E. Liccardi, Juniores FeC
Mister E. Liccardi, Juniores FeC

Dopo la vittoria di ieri pomeriggio sul campo del Puglianello, maturata con il punteggio di 3-0 con le reti di Panchenko, Sessa e Ciampa, la formazione Juniores della Forza e Coraggio è salita momentaneamente al secondo posto, viste le due gare ancora da recuperare del Cervinara. Queste le parole di mister Ezio Liccardi, allenatore della compagine del direttore Catena, a commento della gara di ieri:

"Si è conclusa una settimana difficile da gestire con 3 partite in 7 giorni ed un solo allenamento disputato il martedì dopo la gara col San Martino. Giocare a Ponte giovedì ci ha sottratto forze fisiche e mentali ma, si sa, quando poi si vince ti ricarichi velocemente e vorresti ritornare in campo per non smettere mai. Ieri a Puglianello non ho trovato la stessa squadra del girone d'andata che mi aveva impressionato; però, per quella serie di motivazioni sopra menzionate, non era facile fare risultato. Siamo stati favoriti da un inizio convincente dove volevamo sbloccarla e dove siamo stati favoriti da un rigore generoso: bisogna anche dire, però, che mai abbiamo rischiato di prendere gol. Non abbiamo giocato bene ed ultimamente non ci stiamo applicando troppo tatticamente e quindi la partita in se non è stata bella da vedere. Pensare che tra una settimana possa essere terminata la stagione agonistica mi lascia tanto magone. Noi continueremo ad allenarci anche se non dovessimo qualificarci perché i ragazzi dovranno essere sempre pronti in caso di convocazione in prima squadra. Adesso pensiamo a lunedì ed al nostro ultimo impegno con la Polisportiva Volturno. La classifica attuale tiene aperta una serie di scenari. Il secondo posto attuale è effimero perché il Cervinara, se dovesse vincere la gara con la Virtus Goti ed i recuperi di Altavilla e Montesarchio, ci riscavalcherebbe qualificandosi con i goti. C'è anche la possibilità di un arrivo a pari punti e quindi di uno spareggio oppure addirittura di conservare la nostra posizione. Io sono fatalista, il risultato finale è lo specchio del nostro lavoro. Se abbiamo seminato bene raccoglieremo se non abbiamo seminato bene raccoglieremo meno. Rimane un grande torneo che ancora deve emettere le sue sentenze dal primo al terzo posto. Per l'occasione faccio i complimenti alla Virtus Goti perché ha staccato il pass prima di tutti confermandosi una grande realtà del nostro territorio".

Maurizio Morante