Benevento5-F. Oplontina 4-4: pari giallorosso in rimonta nella ripresa

Il Benevento 5
Il Benevento 5

BENEVENTO – Rocambolesco pareggio per il Benevento5 capace di acciuffare con una grande ripresa il 4-4 dopo un primo tempo chiuso con gli ospiti in vantaggio con un rassicurante 4-1 in loro favore.

Senza Cristian Villani che in settimana si è operato dopo l’infortunio al ginocchio accusato prima della sosta, il Benevento 5 si è mosso dai blocchi con il piglio giusto ed al 4’ un tiro di Griffini, sugli sviluppi di una palla inattiva, ha portato avanti i giallorossi ma al 7’ il Futsal Oplontina ha rimesso le cose a posto con un calcio di punizione, complice anche la barriera non certo posizionata al meglio nella circostanza. Al 9’, invece, uno scambio veloce al limite dell’area sull’asse Serino-Iannelli ha portato quest’ultimo al tiro risultato però troppo debole mentre al 13’ gli ospiti hanno messo la freccia realizzando il 2-1 con un tacco in piena area di rigore. Al 14’ è stato Della Ragione a salire in cattedra con la sua conclusione che ha terminato la corsa sul montante mentre a cavallo del quarto d’ora sono stati di nuovo i partenopei a fare la voce grossa colpendo in rapida successione un palo ed una traversa prima di fare tris. Due minuti più tardi è stato ancora il legno a negare il poker agli ospiti e sul fronte opposto Griffini è stato anticipato di un soffio quasi a ridosso della linea di porta. Tutto finito? Neanche a pensarlo perché ad un passo dall’intervallo il Futsal Oplontina si è portato sul 4-1 grazie ad un delizioso tocco sotto che ha beffato Prozzillo in uscita.

Nella ripresa, in apertura,  sono stati necessari almeno tre miracoli dell’estremo difensore di casa per evitare di mettere la parola fine con largo anticipo alla gara e come spesso accade in questi casi quando si sprecano troppe opportunità, al 5’ i giochi si sono riaperti con il 4-2 di Serino che ha avuto il potere di infiammare la contesa con un numero incredibile di occasioni su entrambi i fronti, fino ad un doppio giallo che ha lasciato il Futsal Oplontina momentaneamente con un uomo in meno. In appena due minuti, quindi, il Benevento 5 con un micidiale uno-due messo a segno da Aquino ed Offreda (quest’ultimo su tiro libero, ndr) ha rimesso con merito la situazione sul 4-4 e nel convulso finale prima Iannelli ha mancato il bersaglio, con la porta sguarnita, da distanza siderale e poi i partenopei hanno fallito un tiro libero calciato con un improponibile “cucchiaio” sprecando, inoltre, quasi sulla sirena il pallone del 5-4 incredibilmente spedito fuori da appena dentro l’area di rigore con Prozzillo ormai fuori causa. 

Grazie a questo pareggio, il Benevento5 ha raggiunto quota 18 in classifica ottenendo il suo terzo risultato utile consecutivo e nel prossimo turno i giallorossi faranno visita alla Trilem Casavatore.

Serie C1 – 16a giornata

BENEVENTO5                      4

FUTSAL OPLONTINA           4   (pt. 1-4)

BENEVENTO5: Prozzillo, Serino N., Aquino, Della Ragione, Offreda, Griffini, Iannelli, Muscetti, Romano, De Simone, Guerrera, Serino M. All.: Sorice-Maio

ARBITRI: Frattolillo di Caserta e Nota di Nocera Inferiore

RETI BN5: 4’pt Griffini, 5’st Serino N., 15’st Aquino, 16’st Offreda (tiro libero)

NOTE: prima della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria del giovane calcettista Fabio Borgese, prematuramente scomparso qualche giorno fa. Il Benevento 5, inoltre, è sceso in campo indossando una maglietta con la scritta “Bomber non mollare” in segno di vicinanza e sostegno al proprio calcettista Cristian Villani che in settimana si è operato al ginocchio.

Ufficio stampa Benevento 5

La Redazione