Coppa 2a Cat. Il San Giorgio batte il San Leucio e passa agli ottavi

D. D'Onofrio,San Giorgio del Sannio
D. D'Onofrio,San Giorgio del Sannio
- 21274 letture

Nel ritorno dei sedicesimi di finale della Coppa di 2a Categoria, il San Giorgio del Sannio ha battuto, tra le mura amiche, il San Leucio del debuttante mister Forgione per 5-1 qualificandosi agli ottavi di finale dopo il pari a reti bianche dell'andata.

La prima parte di gara dice poco o nulla e si mantiene in perfetto equilibrio. Al 18' è il San Leucio a rompere gli indugi e a provare la conclusione con De Blasio ma la palla termina di poco larga sul fondo. Passano 10' ed il San Leucio si porta in vantaggio con una magistrale punizione di Ferrara dal limite che non lascia scampo a Reale che può solo guardare la palla insaccarsi nel sette alla sua destra. Lo svantaggio da la sveglia al San Giorgio che preme sull'acceleratore. Al 36' prove di pareggio con un colpo di testa di De Franco, sugli sviluppi di un corner, che termina di pochissimo sopra la traversa. Passano sei giri di lancette ed i padroni di casa rimettono in parità il match: è D'Onofrio a trafiggere Calandro con un preciso diagonale che termina la sua corsa nell'angolino sul secondo palo. Nemmeno il tempo di riprendere il gioco che il San Giorgio compie il sorpasso: tiro chirurgico di Santelia dal limite con palla che si infila tra la mano del portiere ed il palo finendo in rete. Al termine della prima frazione, dunque, il punteggio è di 2-1 per la squadra di mister Mauro su quella di Forgione. Da segnalare che gli ospiti, dal 43', sono in inferiorità numerica per il doppio giallo beccato da Iannace. 

Il San Giorgio, nella ripresa, sfruttando anche la superiorità numerica, si impadronisce della partita. Al 14' arriva la terza rete: tiro dal limite di Petronzi, l'intervento di Calandro non è perfetto e la palla carambola in rete. Al 25' il San Leucio ha l'occasione per accorciare le distanze: corner per gli ospiti, palla sul secondo palo dove Osahernuwen salta più di tutti ma mette di poco a lato. Al 31', a parti invertite, è D'Onofrio a mettere in rete per il poker del San Giorgio concludendo di testa su un corner battuto dalla sinistra. Al 40' ancora D'Onofrio sfiora la quinta rete per la sua squadra con una bordata da fuori area messa ottimamente in angolo da Calandro con un efficace colpo di reni. Al 43' la squadra del presidente Boniello riesce a siglare la "manita": Ferrara atterra petronzi in area e per l'arbitro è rigore. Sul dischetto si presenta ancora D'Onofrio che fissa lo score sul 5-1 finale.

IL TABELLINO

Maurizio Morante