Benevento. Vigorito: "Baroni? Ne riparliamo domani a freddo"

Il Pres. Vigorito, Benevento
Il Pres. Vigorito, Benevento
- 42038 letture

Intervistato dai colleghi di "90° minuto", il presidente del Benevento, Oreste Vigorito, ha risposto così alla domanda circa il futuro di mister Baroni sulla panchina giallorossa:

"Ora non saprei rispondere: ne riparliamo domani a mente fredda. Subito dopo la partita si pensano cose sull'onda di quanto successo; il giorno dopo, con più lucidità, le analisi sono migliori".

Per la successione del tecnico toscano si sono fatti i nomi di Iachini e Reja ma entrambe i tecnici avrebbero rifiutato le avance del club sannita. Un retroscena: il collega della Gazzetta dello Sport, Nicolò Schira, ha svelato, con un tweet, dal suo profilo ufficiale, il retroscena del mancato esonero (fino ad ora) di Baroni. Secondo il collega della "rosa", infatti, sul contratto che lega il tecnico al Benevento per i prossimi due anni a 600 mila euro annui, ci sarebbe una clausola per la quale in caso di esonero Baroni dovrebbe percepire dal club una buonuscita di 800 mila euro.

Maurizio Morante