Montesarchio. Manco: "Qui l'ambiente giusto per ritornare in campo"

Manco tra Tinessa e Nazzaro
Manco tra Tinessa e Nazzaro
- 38627 letture

Non poteva esserci miglior esordio dal 1' per Vincenzo Manco che sabato pomeriggio ha contribuito, con la sua doppietta, alla vittoria del Montesarchio sul San Tommaso. Per Manco è l'inizio di una nuova avventura che promette già molto bene: abbiamo raggiunto il bomber al telefono per un'intervista

Vincenzo, per te sabato un debutto da incorniciare.

Si, sono doppiamente contento: sia per i due gol miei che per la vittoria, che alla fine conta più di tutto. Ho scelto Montesarchio perché ho capito che era l'ambiente giusto dove ritornare a giocare dopo un anno nel quale ho preferito fermarmi. Con la dirigenza ci eravamo già sentiti in estate e mi stavo già allenando con loro, quindi è stato ancora più facile dire di si dopo aver conosciuto l'ambiente. Credo che si possano fare grandi cose.

E' arrivato mister Casale in panchina: lo conoscevi già?

Lo conoscevo di fama ma non ero mai stato allenato da lui ne ci avevo mai giocato contro. Ha portato tanta voglia vincere, con questo senza nulla togliere a mister Riccio che mi stima molto. Credo che la società abbia fatto un'ottima scelta.

Che idea ti sei fatto del vostro girone?

Non giocavo in Promozione da qualche ano ma, per quello che ho potuto vedere, il campionato è di buonissimo livello. Ci sono molte realtà, come San Tommaso, Serino, Baiano ed altre che potranno dire la propria. 

Domenica sarete di scena in trasferta contro il Carotenuto: che partita ti aspetti?

A Mugnano vogliamo dare seguito a quanto domenica. Non sarà facile ma noi ce la metteremo come sempre tutta. I nostri avversari sono una buona squadra con calciatori esperti come Montaperto. Noi siamo in forma e vogliamo vincere.

Maurizio Morante