Calcio a 5. Serie C1. Botta San Giuseppe, risposta Junior Domitia

Junior Domitia
Junior Domitia
- 83832 letture

Giornata di sorprese quella vissuto lo scorso fine settimana nei palazzetti del massimo campionato regionale di futsal. Sono diverse le grandi a frenare, lanciano in fuga la coppia formata dal Real San Giuseppe e dalla Junior Sorpresa; se i partenopei erano gli uomini da battere all’inizio del torneo, i domiziani si stanno dimostrando la sorpresa della prima parte di stagione.

La squadra del Presidente Massa espugna il terreno della Sporting Cavese per 6-3, grazie alle doppiette del solito Campano e di Mele; Altomare e Ferraioli chiudono il match. Vittoria esterna anche per i casertani, che sul neutro di Casagiove (il Pala Ilario è ancora chiuso per lavori) superano lo Spartak San Nicola 4-2. Rennella, Giordano, De Lucia e Piperno assicurano i tre punti ai castellani.

Cade il Real San Vitaliano, che soccombe in casa dell’Acerrana Futsal Club sotto i colpi di Offreda (poker), Barbi e Terracciano (doppietta per entrambi). De Rosa e Della Ragione sigillano il 10-5 finale. Seconda sconfitta consecutiva per la Lello Del Monaco Futsal, sconfitta a domicilio dal Leoni Futsal Club Acerra per 7-5; mattatori Tufano e Amirante, entrambi a segno con una doppietta. Cade in casa anche il Futsal Club Oplontina, sconfitta 3-2 dalla Lu. Pe. Pompei, con i pompeani che centrano la seconda vittoria in tre giorni, dopo il successo a tavolino contro lo Spartak. Battuta d’arresto anche per il Benevento 5, sconfitta in casa del Sorrento Futsal 5-3, con i napoletani trascinati da Maresca e Gargiulo.

Con le seconda che frenano ne approfitta il Futsal Parete, che supera 7-4 la Trilem Casavatore, con doppiette di Maddalena e Ciotola, conquistando la seconda vittoria delle ultime tre giornate.

In classifica il San Giuseppe viaggia a punteggio (15 punti), seguito a ruota dalla rivelazione Junior Domitia (13). Comincia a scavarsi il solco con le altre, con il gruppo delle terze, tutte ferme a quota 9, composto da Lello Del Monaco, Acerrana, Oplontina, San Vitaliano e Benevento. Sale a quota 7 il Leoni Acerra, braccato da Parete, Pompei e Sorrento, tutte con 6 punti. Nella zona critica restano ferme la Cavese (3) e la coppia Trilem/San Nicola (1).

Giuseppe Borrelli